Cerca

Chiara Barbo

Scrivere di cinema o scrivere il cinema? Possibilmente tutti e due. Dalla critica cinematografica alla sceneggiatura passando per la produzione, al di qua e al di là dell'oceano, collaboro con La VOCE di New York e con Vivilcinema, con la Pilgrim Film e con Plan 9 Projects. E anche con altri. Ma per lo più penso, immagino, ricerco, scrivo, organizzo in modalità freelance. Insieme a tanti altri, faccio parte della giuria del David di Donatello. New York è stata una scelta. New York è intensa, vitale, profonda e leggera, pacchiana e intellettuale, libera, creativa, è difficile, è bellissima, ed è la città più cinematografica del mondo.

New York On/Off Screen

Arts -

Open Roads al Lincoln Center parte fortissimo con “La paranza dei bambini”

EXPAT -

L’epopea di noi “alieni straordinari” per ottenere un visto O-1 per gli USA

Spettacolo -

“Il nome della rosa”: i passi avanti di Rai Fiction, ma si può ancora migliorare

Spettacolo -

Oscar 2019, i nostri pronostici sulla notte più attesa (senza presentatore)

Arts -

Cinema italiano a New York: bello, ma anche troppo e non sempre “Easy”

Spettacolo -

My Brilliant Friend: perché anche in tv l’amicizia tra Elena e Lila seduce l’America

Spettacolo -

Tribeca Film Festival, fra drammi mai fuori le righe… e nostalgia di strade poco battute

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter