Cerca

Food & Wine

I grandi vini veneti conquistano la Grande Mela

di La VOCE NY

Partita a New York la prima promozione congiunta di sette consorzi, Celebrazione dei Vini del Veneto, organizzata da U.Vi.Ve. con iniziative in città per tutto il mese di dicembre

“È la prima volta che ci presentiamo tutti insieme, una squadra interessante, forte, rappresentata dai pilastri che sostengono l’economia vitivinicola veneta” ha detto Arturo Stocchetti, presidente del Consorzio Soave e di U.Vi.Ve., l’Unione Consorzi Vini Veneti che ha promosso il calendario di iniziative partito il 2 Dicembre con una degustazione riservata alla stampa a La Scuola Grande di Eataly. L'iniziativa vede la partecipazione di sette dei più rappresentativi consorzi della prima regione produttrice di vino D.O.C. in Italia: Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G., Lessini Durello, Lugana, Montello e Colli Asolani,  Prosecco D.O.C., Soave e Valpolicella.

Oltre alle attività promozionali di Eataly che andranno avanti per tutto il mese di dicembre, durante il quale tutti i ristoranti di Eataly proporranno i vini dei sette Consorzi, i newyorchesi avranno la possibilità di esplorare i vini in promozione grazie ai corsi settimanali offerti a La Scuola, nonché degustazioni il venerdi e il sabato da Vino e Le Eccellenze all’interno di Eataly, la mecca dei prodotti italiani a New York.

Grande successo per l’evento riservato agli esperti del settore, il Secret Somm, tenutosi il 4 dicembre presso Il Buco Alimentari & Vineria a NoHo, dove un gruppo di top sommelier e wine director ha potuto degustare e scambiarsi bottiglie di vini veneti in un  ambiente festoso a tema con il periodo natalizio. Si è anche conclusa il 3 dicembre la prima ‘maratona’ enologica tra le vie di Manhattan, Move the Passion, un itinerario in sette tappe per degustare abbinamenti gastronomici tra le mete piú cool della città.

 “Ci muoviamo per la tutela a livello nazionale ma, soprattutto, internazionale”, parole di Stefano Zanette, Presidente del Consorzio Prosecco D.O.C. La regione Veneto è il primo produttore di vini D.O.C. in Italia e questa Regione vanta una lunga tradizione di uve, sia indigene che tradizionali. “Nel Conegliano Valdobbiadene è rappresentato, oltre un territorio, anche la storia del Prosecco e la storia di oltre 3,000 viticoltori” ha spiegato Innocente Nardi, presidente del Consorzio Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G.. 

Per Cristian Marchesini, presidente del Consorzio Valpolicella “è una grande soddisfazione vedere come la viticoltura ha saputo valorizzare la Valpolicella e il merito va anche a chi ha saputo credere in questo territorio altamente vocato”, mentre il direttore del Consorzio Lugana Carlo Veronese ribadisce, “I Lugana hanno ormai varcato le frontiere europee grazie alla tenacia della nostra gente, piccoli e grandi produttori uniti per promuovere al meglio questa D.O. C.”.

Hanno partecipato all'evento le aziende: Astoria, Astoria Vini, Bellenda, Bosco Malera, Bottega, Cà Lojera, Canella, Cantina del Castello, Cantina del Soave, Cantina Riondo, Cantino di Monteforte, Cesari, Corte Moschina, Dal Cero (Tenuta di Corte Giacobbe), Gerardo Cesari, La Tordera, Le Colture, Marcato, Mionetto, Monte del Frà, Montelvini, Otella, Santa Sofia, Spumanti Valdo, Tenuta degli Ultimi, Tinazzi, Toffoli, Valdellovo, Valdo, Vicentini Agostino, Villa Sandi, Viticoltori Ponte, Zardetto Spumanti, Zenato, Zonin

Maggiori informazioni sulla campagna promozionale sul sito www.VenetoWinesnyc.com.

 

A proposito di...

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter