Cerca

Food & Wine

Nutella, un dolce miracolo sulla 23a

Foto: Ludovica Martella

Foto: Ludovica Martella

L’unica cosa che mancava a New York era il Nutella Bar, appena inaugurato nella sede di Eataly per far apprezzare agli americani la vera natura di un dolce che può essere colazione, ma anche merenda

Lunedì pomeriggio il sogno degli italiani a New York, ma anche degli americani, è finalmente diventato realtà: Eataly, ha inaugurato un Nutella Bar, il secondo negli USA dopo l’Eataly di Chicago.

Il Nutella Bar offre un menu vario, che va dal classico pane e nutella, al saccottino, alla brioche, al bacio di dama, al muffin americano… insomma, per soddisfare tutti i tipi di palati. La collaborazione tra le aziende Ferrero ed Eataly, ha spiegato Dino Borri, uno degli ambasciatori di Eataly, ha origine in Italia. “Nutella nasce ad Alba, dove nasce il signor Ferrero, ma dove nasce anche il creatore di Eataly, il signor Oscar Farinetti. C’è una radice comune tra le due aziende”.

Inaugurazione del Nutella Bar

L’inaugurazione del Nutella Bar di Eataly, a New York. Foto: Ludovica Martella

Era da tempo che Borri e Adam Saper, CFO di Eataly, pensavano di aprire a New York un Nutella Bar con altri partners, ma non riuscivano mai a trovare lo spazio adatto. Ma quando, per problemi con il New York State Liquor Authority, si è presentato il problema della temporanea chiusura di Eataly Vino, lo spazio a esso dedicato è stato così utilizzato per il nuovo hot spot degli amanti della cioccolata e della tradizione italiana.

Lida Bastianich, partner di Eataly, ha ricordato in questa occasione come sia importante portare all’estero tradizioni capaci di riportarci, anche solo grazie a un odore, alla nostra infanzia italiana.

“L’unica cosa che mancava a New York, tra l’arte, la musica e il resto – ha commentato Joe Bastianich – era un Nutella Bar. Adesso è finalmente una città completa”.

Borri e Bastianich

Dino Borri (a sinistra) e Joe Bastianich. Foto: Ludovica Martella

“L’idea di un Nutella Bar – ha spiegato Borri – punta a far capire agli americani un modo nuovo di pensare a un dolce, che può essere una colazione, ma anche una merenda. Noi italiani ci siamo cresciuti a pane e nutella e non per niente questa è anche immortalata nella filmografia italiana”.

Questa iniziativa è valida solamente per i punti Eataly nel mondo, non per quelli italiani.

“Non che la Nutella non sia conosciuta, ma l’idea di aprire un Nutella Bar non era mai stata pensata per l’estero. Nutella e Ferrero ci hanno dato l’ok finalmente, consentendoci di realizzare una cosa unica”.

Il Nutella Bar è aperto dalle 10:00 di mattina alle 11:00 di sera nel Flatiron District, tra la 23rd Street e la 5th Avenue.

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter