Cerca

Cucina ItalianaCucina Italiana

Commenti: Vai ai commenti

La famiglia di Lady Gaga diffonde la passione per il cibo italiano a New York

Stefani Joanne Angelina Germanotta ama ricordare le sue radici italiane ai suoi milioni di fan e con il padre, ora ristoratore, ha scritto un libro di ricette

Joanne Trattoria, il ristorante della famiglia di Lady Gaga. (Foto: @joannetrattoria su instagram).

La famiglia di Lady Gaga, originaria della Sicilia, qualche anno fa ha aperto un ristorante nell'Upper West Side di Manhattan. Su instagram la pop star condivide la sua passione per la cucina e alcune ricette sono anche nel libro scritto dal padre, Joseph Germanotta, dal titolo "Joanne Trattoria Cookbook: Classic Recipes and Scenes from an Italian-American Restaurant"

Lady Gaga ha svelato il segreto della sua ricetta per il ragù alla bolognese con i fan su Instagram: basta aggiungere un po’ di rosè. La pop star ha scritto che “ama condividere la sua cultura con le persone che ama”, e spesso pubblica foto sui social media in cui reinventa le ricette della nonna, proveniente dalla Sicilia. Inoltre, più volte, la cantante ha onorato i suoi nonni paterni, come durante un concerto a Milano: “Penso a come i miei nonni abbiano abbandonato un posto così bello e a tutti i sacrifici che hanno fatto,” ha detto Lady Gaga. “Essere qui mi fa sentire di averli resi orgogliosi.”  

Lady Gaga condivide le sue ricette italiane con i suoi fan. (Foto: @ladygaga su instagram).

L’amore per l’Italia della cantante, il cui vero nome è Stefani Germanotta, e che spesso si autodefinisce una “semplice ragazza italiana di New York”, accomuna tutta la famiglia. Il padre, Joseph Germanotta, ha un ristorante italiano a NYC, Joanne Trattoria, nell’Upper West Side, che gestisce insieme alla moglia Cynthia. Il nome del locale è ispirato da una zia di Lady Gaga, Joanne, da tempo scomparsa, che ha dato il nome anche al penultimo album della cantante.  

La famiglia di Lady Gaga è originariamente di Naso, un paesino della Sicilia, in provincia di Messina, che conta circa 4,000 residenti. E da quando i nonni paterni sono arrivati in America, la famiglia ha onorato le sue origini italiane. Oltre ad aver aperto il ristorante, Germanotta ha anche pubblicato un libro di ricette, Joanne Trattoria Cookbook: Classic Recipes and Scenes from an Italian-American Restaurant. La cantante ha scritto l’introduzione, mentre il padre si è concentrato sul reinventare alcune delle storiche ricette di famiglia. 

Joseph Germanotta, il padre di Lady Gaga e il proprietario di Joanne Trattoria. (Foto: @joannetrattoria su instagram).

Nell’introduzione del libro (purtroppo non disponibile in italiano), Germanotta ricorda che ogni ricetta ha un valore sentimentale per i membri della famiglia, ed onora Joanne, che morì a soli 19 anni; ma soprattutto, l’enfasi è sul fatto che l’apertura del ristorante è stato da sempre il sogno di Joe Germanotta, un sogno per cui ha lavorato tutta la vita, sin da quando si svegliava alle 5 del mattino per mantenere la moglie e le due figlie. Il cookbook, organizzato in 7 capitoli, sposa la tradizione italiana con quella americana: il quarto capitolo, per esempio, offre ispirazione per creare una cena di Thanksgiving con un sapore italiano. 

 Il ristorante vero e proprio, invece, offre una varietà di cibi italo-americani, come le polpette o le lasagne, ed ha aperto ufficialmente ad inizio del 2012. L’obiettivo del padre, nell’aprire il locale, era quello di creare una trattoria, un ristorante di basso profilo dove gli abitanti del quartiere potessero gustare cibo italiano. Dipinti della campagna toscana adornano le pareti, e vicino al camino all’ingresso, le foto di famiglia sono appese sopra un separé. Ma i Germanotta hanno detto che non erano sicuri se includere una foto della famosa figlia. “Se si aspettano di venire qui e vedere Grammy e foto e cose del genere,” ha detto Joe Germanotta in un’intervista con il New York Times. “Saranno delusi.” 

Ma non è facile “nascondere” la loro famiglia, specialmente quando Lady Gaga è una delle persone più famose al mondo, con oltre 127 milioni di album venduti. “Un solo tweet potrebbe distruggere tutto,” queste le parole di Joseph Germanotta al New York Times, poco prima dell’apertura. Ogni volta che Lady Gaga ha visitato il locale, o lo ha menzionato in un’intervista, il ristorante è stato al centro dell’attenzione, rischiando di comprometterne l’atmosfera, e di trasformarlo da una semplice trattoria ad un’attrazione turistica. Nonostante ciò, Joanne Trattoria continua a rimanere nel semi-anonimato, per quanto sia possibile con una parentela così di rilievo. I primi piatti costano fra i $20 ed i $30 dollari, e gli interni di basso profilo ricordano le classiche trattorie italiane. 

Lady Gaga omaggia le ricette della nonna. (Foto: @ladygaga su Instagram).

Il ristorante accetta prenotazioni, ed ha ottime recensione online. Ma se non ci si trova a New York, si può continuare a seguire Lady Gaga per avere un po’ di ispirazione per nuove ricette. Qualche tempo fa, la cantante ha condiviso una foto mentre tagliava una bistecca, sottotitolata: “Amo cucinare la bistecca proprio come faceva mia nonna durante #SundayFunday”. E sembra che i suggerimenti culinari della pop star abbiano anche successo anche con i cuochi professionali. Come riporta Mashed, la chef australiana Amy Hamilton ha provato due sue ricette, e dopo ha detto: “E’ proprio vero che Lady Gaga non ama soltanto il cibo italiano, ma è anche una gran cuoca!”

Commenta l'Articolo

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter