Cerca

LifestylesLifestyles

Commenti: Vai ai commenti

Pumpkin Patch: Halloween, si apre la caccia alle zucche dentro e fuori New York

A New York, tanti sono i campi per avventurarsi alla ricerca della zucca perfetta e come da tradizione ci si prepara per la notte più attesa dell’anno

Jason Feldman ha saputo che l'annuale Halloween Parade rischiava di non svolgersi e ha donato $ 150.000. (Credit Pic: Wikimedia)

È ottobre, la zucca scala le vendite e a New York le famiglie sono alla ricerca di quella perfetta. In grandissimi campi scovano quella da portare a casa, per colorarla, intagliarla di occhi, naso e bocca, e usarla come semplice arredo. Si chiama Pumpkin Patch ed è una tradizione americana che precede il periodo di Halloween. In realtà, prede spunto da una vecchia usanza irlandese per la quale si scavavano e decoravano rape. Nell’Ottocento, però, quando gli irlandesi arrivarono in America scoprirono che il territorio offriva loro un ortaggio molto piccolo, e così sostituirono le rape con le zucche.

Sono molte le fattorie e i frutteti locali che continuano a mantenere viva la popolarità della tradizione. Ma con la pandemia cambiano le regole. L’uso della mascherina è obbligatorio. La maggior parte prevede l’ingresso a tempo e la possibilità di acquistare pacchetti prepagati che offrono diverse attività autunnali come perdersi nei labirinti di mais, nei fienili e raccogliere girasoli.

Tanti sono i campi locali a New York dove è possibile raccogliere zucche. ( Credit Pic: Dennis Nett Critz Farm )

Di campi di zucca popolari a New York ce ne sono diversi.

  • Il Queens Botanical Garden, che include nella tariffa del biglietto sia l’ingresso al campo delle zucche che al giardino. I bambini possono scattare foto con gli animali e il costo delle zucche extra è di soli 6 dollari. 
  • Il Queens County Farm Museum, dove è possibile camminare per i grandi terreni e immergersi nella storia di New York. È la fattoria che vanta le coltivazioni più longeve dello stato, dal 1697, e i newyorkesi amano godersi la sua tipica aria frizzante autunnale mentre raccolgono le zucche e si perdono nel labirinto di mais interattivo di 3 acri.
  • Green Meadows Farm, situato nell’Aviator Sports Center sul Floyd Bennett Field, a Brooklyn. Particolarmente amato dai bambini per la caccia alle caramelle organizzata negli ultimi due fine settimana di ottobre, gli orari infrasettimanali sono riservati agli studenti e c’è una fattoria didattica.
  • Il William Vale, sempre a Brooklyn. Un hotel di lusso situato a Williamsburg, attira i raccoglitori di zucche più sofisticati, che amano personalizzarle in loco e creare spaventapasseri da portare a casa mentre sorseggiano bevande calde come il sidro di mele o vin brulé.
  • Decker Farm, a Staten Island per chi invece cerca le zucche di tutte le forme e dimensioni; e Greenside Up Garden Center, famoso per la sua casa stregata, accessibile solo nei weekend.

Il Pumpkin Patch la tradizione tipica degli USA, dove prima di Halloween, si raccolgono zucche nei campi. (Credit Pic: Wikimedia)

Per i newyorkesi che preferiscono le gite fuori città molti sono poi i campi nel New Jersey, Westchester, Rockland e Long Island che si trovano a circa a 1 ora e 30 minuti di auto, come Wilkens Fruit & Fir Farm, che in questa stagione celebra il suo 105° anno di vendemmia e offre anche mele, pesche e alberi di Natale o Dr. Davies Farm, a conduzione familiare e famosa per le sue deliziose ciambelle.

Ovunque lo si pratichi è un rituale questo imprescindibile per i newyorkesi che introduce a una delle feste più sentite e amate dagli americani, la notte di Halloween. È difficile capire come e perché sia nata, c’è chi l’attribuisce a una festa celtica e chi invece la collega a una festa dedicata a Pomona, la dea romana di semi e frutti, quel che è certo è che nel corso degli anni negli Stati Uniti ha perso quasi tutti i suoi significati relativi alla morte e alla rinascita per diventare un ottimo pretesto per decorare zucche, abbuffarsi di Candy Corn e mascherarsi. Attività che saranno rese ancora più magiche quest’anno grazie al ritorno ufficiale dell’iconica parata, che si svolgerà lungo la 6th Avenue, da Spring Street alla 16th Street, dalle ore 7:00 pm e resa possibile solo grazie a una donazione di $ 150.000 che ha salvato l’evento più spettrale dell’anno. 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter