Cerca

Scienza e SaluteScienza e Salute

Commenti: Vai ai commenti

A New York raggiunta l’immunità di gregge. Revocate la maggioranza delle restrizioni

Ora che il 70% degli adulti è completamente o parzialmente vaccinato, la città torna ufficialmente a vivere: ci sono appena 30 ricoveri al giorno per Covid-19

High Line Terrace (Foto di Terry W. Sanders)

A New York l’incubo della pandemia pare finito. Lo stato ha raggiunto l’immunità di gregge con il 70% della popolazione adulta che ha ricevuto almeno una dose del vaccino anti-Covid. Una tappa fondamentale che permette al governatore Andrew Cuomo di revocare la stragrande maggioranza delle restrizioni per i vaccinati.

Il traguardo è stato raggiunto lunedì dai dati del Centers for Disease Control and Prevention, poco più di una settimana dopo che Cuomo ha annunciato l’obiettivo.

Più di 11,2 milioni di residenti di New York sono stati parzialmente vaccinati. Ma secondo gli esperti di salute pubblica il numero nasconde ampie disparità nella copertura vaccinale, che potrebbero portare a nuovi focolai durante l’estate, soprattutto nei quartieri più poveri.

Negozi, ristoranti, uffici, palestre, centri benessere e divertimento, parrucchieri e barbieri, potranno riaprire secondo le direttive della nuova politica, che revoca tutte le restrizioni sulla capacità, il distanziamento sociale, i requisiti di pulizia e disinfezione e i controlli sanitari per le attività commerciali.

Mentre il vaccino circolava, i casi e i decessi per Covid-19 erano già notevolmente calati nella primavera e ora New York ha una media di circa 225 casi al giorno, con meno di 30 ricoveri.

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter