Cerca

Scienza e SaluteScienza e Salute

Commenti: Vai ai commenti

La FDA potrebbe autorizzare per la terza dose la vaccinazione eterologa

Negli USA si utilizzerà un approccio 'mix-and-match' per le terze dosi: ai medici la libertà di scegliere un marchio diverso

Il marinaio della Marina Milan Torres, un ospedaliero, prepara una dose del vaccino COVID-19 da somministrare a un paziente, Centro medico militare nazionale Walter Reed, Bethesda, Md., 14 dicembre 2020. (Foto DoD di Lisa Ferdinando, U.S. Secretary of Defense)

Per la terza dose del vaccino anti-Covid potrebbe essere consentito l'utilizzo di un siero diverso da quello somministrato nel primo ciclo di vaccinazione. La Food and Drug Administration (FDA) sembra essere pronta mercoledì ad annunciare negli USA questo approccio 'mix-and-match'. Anche se sarebbe preferibile ricevere lo stesso prodotto per il richiamo, non sarà raccomandato nessun vaccino specifico, ma si lascerà ai medici la libertà di scegliere un marchio diverso.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter