Cerca

SportSport

Commenti: Vai ai commenti

NYCFC, è crisi: un punto in quattro partite, arriva la prima sconfitta nel Bronx

1-0 contro il New England Revolution, ma Torrent è "contento della prestazione"

A nulla sono valsi i 22 tiri del NYCFC: gli "uomini in blu" hanno perso 1-0 contro il New England Revolution, incassando l'unica sconfitta stagionale allo Yankee Stadium. In una serata altrimenti amara, l'esordio del diciottenne James Sands, cresciuto nel vivaio del NYCFC. Torrent: "oggi il calcio è stato ingiusto".

Dopo aver collezionato un punto nelle tre partite precedenti, il NYCFC si è presentato al suo pubblico nel Bronx alla ricerca del riscatto e della vittoria contro il New England Revolution. Rispetto al match perso 2 a 1 contro il Columbus lo scorso sabato, Torrent ha ritrovato Callens e il neoacquisto Castellanos, entrambi reduci da un infortunio, e ha schierato nella formazione di partenza Sweat.

Le scelte dell’allenatore, però, non hanno interrotto la scia di risultati negativi: gli “uomini in blu” hanno anzi incassato la prima sconfitta stagionale allo Yankee Stadium perdendo 1 a 0 al 71’ con il gol di Wright e rischiando di subire il doppio passivo con il palo di Angking otto minuti più tardi.

Se per Torrent “oggi il calcio è stato ingiusto” ed è “facile parlare soltanto del punteggio finale”, è altrettanto vero che i suoi giocatori non hanno brillato per capacità realizzative e concretezza. Dopo un primo tempo equilibrato, infatti, il NYCFC è tornato in campo per una seconda metà di gara ricca di occasioni, ma nessuno dei 22 tiri è entrato nella porta avversaria.

In conferenza stampa, il catalano si è comunque detto soddisfatto della prestazione della squadra e contento per l’esordio di James Sands, classe 2000, cresciuto nel vivaio del club. Nello spogliatoio, lo stesso Sands ha rivelato ai giornalisti le emozioni provate negli ultimi giorni, da quando ha scoperto di essere stato inserito nell’undici titolare.

I 18884 tifosi accorsi alla stadio per questo turno infrasettimanale non sembrano aver condiviso le considerazioni di Torrent. Al termine dei 90’ regolamentari, dagli spalti sono arrivati tanti mormorii e ben pochi applausi. Di sicuro il coach dovrà correre ai ripari in vista dello scontro contro il DC United di Wayne Rooney, in programma già sabato pomeriggio.

Visualizza questo post su Instagram

 

Anche stasera La Voce di New York era presente nel post-partita di @nycfc vs @nerevolution #mls #lavoceny

Un post condiviso da La Voce di New York (@lavocediny) in data:

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter