Cerca

SportSport

Commenti: Vai ai commenti

Finisce la maledizione, il NYCFC trionfa 2 a 0 contro il Chicago Fire

Le reti di Alex Ring e David Villa nei primi minuti del secondo tempo

Gli uomini di Domè Torrent tornano alla vittoria per la prima volta dal 12 agosto scorso: pur avendo già perso lo scudetto, il club si è qualificato ufficialmente per i playoff di Coppa. La Voce ha seguito il match tra gli "ultrà" in curva.

Il NYCFC interrompe la maledizione e torna alla vittoria per la prima volta dopo la trasferta a Toronto del 12 agosto scorso. Allo Yankee Stadium, in una delle ultime partite della stagione di Major League Soccer, i giocatori di Domè Torrent hanno trionfato contro il Chicago Fire di Bastien Schweinsteiger grazie al 2 a 0 firmato Alex Ring e David Villa.

Sarà stato il 4-3-1-2 con il Capitano e Ismail Tajouri-Shradi in attacco, sarà stata la nuova prospettiva dalla quale La Voce ha guardato il match. Eccezionalmente, infatti, la curva degli “ultrà” ci ha ospitati in questa serata autunnale in cui abbiamo ballato e cantato al ritmo di cori e tamburi. “Un giorno all’improvviso”, nella versione inglese, è risuonata per tutto il corso del match e ad ognuna delle innumerevoli occasioni della prima metà di gara, quando Villa, Chanot e Moralez hanno provato a portare la squadra in vantaggio senza riuscirci.

Gli spalti delle sezioni 235-236-237-238 erano affollati di molti dei 21,582 spettatori presenti oggi nel Bronx, e insieme a loro abbiamo festeggiato l’inizio del secondo tempo con la rete di Ring al 47’ e, quattro minuti dopo, il raddoppio di Villa, che hanno permesso al team di guadagnare i tanto agognati tre punti.

In conferenza stampa, Domè Torrent si è congratulato con i suoi e ha espresso profonda soddisfazione per il risultato finale. Lo scudetto è matematicamente perso, ma il NYCFC è ufficialmente qualificato per i playoff di Coppa, che si terranno a partire dal mese di novembre.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter