Cerca

SportSport

Commenti: Vai ai commenti

Il Comitato “Una statua per Gigi Riva” chiede l’intervento del ministro Luciana Lamorgese

La lettera inviata al Ministro degli Interni che potrebbe sbloccare l'autorizzazione per il monumento dedicato al Campione del Cagliari e della Nazionale

di Comitato “Una Statua per Gigi Riva”

Il progetto del monumento per Gigi Riva

Dalla Sardegna riceviamo e con immenso piacere e sostegno pubblichiamo

Comitato “Una Statua per Gigi Riva”

c/o Studio Legale Dore

Via Deledda 74

09127 Cagliari

pec giovanni.dore@pec.it

alla c.a. Ministro degli Interni Luciana Lamorgese

gabinetto.ministro@pec.interno.it

Gentile Ministro,

Quale Presidente del Comitato “Una Statua per Gigi Riva” , una associazione senza scopo di lucro sulla cui iniziativa di sottoscrizioni popolari può leggere in allegato, le chiediamo di valutare la concessione di una deroga speciale, secondo l’ art.4 della legge n.1188. del 1927, per poter posizionare nel Lungomare Sant’Elia di Cagliari, di fronte al Lazzaretto, la statua del più grande cannoniere della nazionale italiana di calcio, tutt’ora in vita.

Il protocollo d’intesa già avviato col Comune di Cagliari, prevede quale primo passo, l’ottenimento della deroga alla suddetta legge da parte del Ministro dell’Interno.

Gigi Riva, “rombo di tuono”, con la maglia del Cagliari che vincerà lo scudetto nel 1970

Il caso eccezionale per il quale chiediamo la deroga per il campione (nato a Leggiuno,Varese il 7/11/1944 e poi divenuto sardo) non è rappresentato soltanto dal record sportivo con la nostra nazionale che resiste da mezzo secolo (35 gol in 42 partite), ma anche dal comportamento dell’uomo, onesto, leale, schivo e generoso che a fine carriera ha onorato la stessa nazionale da Dirigente Federale per un ventennio e la città  di Cagliari e la Sardegna intera da cittadino residente ed affezionato ai nostri più alti valori.

È innegabile che Gigi Riva, come sportivo e come uomo, abbia rappresentato e rappresenti un esempio unico in campo nazionale.

Gigi Riva con la maglia della Nazionale

Come sportivo:

1) ha dato due gambe alla nazionale;

2) ha il record di partecipazione ad eventi internazionali con la nazionale

3) è uno dei massimi esempi di lealtà e fedeltà nello sport (Cagliari e nazionale);

Come uomo:

1) ha sempre rifiutato ogni compromesso di interesse economico o politico;

2) è amato e rispettato in tutto il territorio nazionale proprio per le sue qualità di uomo coraggioso, leale e schivo

Questo di Gigi Riva sarebbe il primo ed unico caso in Italia di una statua gigante dedicata a un campione in vita, ma situazioni simili esistono già in Portogallo (statua di Ronaldo), in Francia (statua di Zidane) in Olanda (statua di Van Basten) per non parlare di Pelè in Brasile o Michael Jordan e tanti altri negli USA.

Sicuri di una vostra fattiva collaborazione e pronta risposta, riceva i nostri distinti saluti,

Gigi Riva al ristorante di Giacomo dove è solito cenare a Cagliari, insieme al Presidente del Comitato Pietro Porcella e i suoi figli campioni Francisco e Niccolo.

Pietro Porcella

(Presidente Comitato “ Una Statua per Gigi Riva”)

cc.

Giovanni Dore (Vicepresidente)

Oliviero Salvago

Segretario-Tesoriere

(Consiglieri)

Ferdinando Secchi

Adriano Reginato

Stefano Arrica

Nicola Riva

Legge 23/06/1927 n. 1188, G.U. 18/07/1927 n. 164

Art. 3.

Nessun monumento, lapide od altro ricordo permanente può essere dedicato in luogo pubblico od aperto al pubblico, a persone che non siano decedute da almeno dieci anni. Rispetto al luogo deve sentirsi il parere della commissione provinciale per la conservazione dei monumenti.

Tali disposizioni non si applicano ai monumenti, lapidi o ricordi situati nei cimiteri, né a quelli dedicati nelle chiese a dignitari ecclesiastici od a benefattori.

Art. 4.

Le disposizioni degli articoli 2 e 3, primo comma, non si applicano alle persone delle famiglia reale, né ai caduti in guerra o per la causa nazionale.

È inoltre in facoltà del ministro per l’interno di consentire la deroga alle suindicate disposizioni in casi eccezionali, quando si tratti di persone che abbiano benemeritato della nazione.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter