Cerca

SportSport

Commenti: Vai ai commenti

Michael Magnesi “Lone Wolf” batte il filippino Eugene “Rambo” Lagos

Nel ring del Long Island il pugile italiano campione Ibo Superpiuma ha vinto per TKO al terzo round dopo che era andato al tappeto nel primo round

Michael Magnesi esulta per la vittoria

Brivido giovedì sera sul ring dell’arena Paramount di Huntington, a Long Island. Il pugile italiano Michael Magnesi, ribattezzato dalla stampa Usa “Lone Wolf”, lupo solitario, ha battuto il filippino Eugene “Rambo” Lagos per TKO al terzo round. 

Magnesi, campione Ibo (International Boxing Organization) dei Superpiuma è andato al tappeto al primo round ma poi si è rialzato e nel terzo tempo ha messo all’angolo Lagos tempestandolo di colpi finché l’arbitro non ha messo fine al combattimento. Magnesi è stato bravissimo nel risollevarsi da un momento di disattenzione. Lentamente ha ripreso il controllo del match e ha cominciato a bombardare Lagos con raffiche di pugni che hanno costretto l’arbitro a interrompere la contesa prima del limite (si combatteva sulla distanza dalle dieci riprese).

Il 26enne di Cave, un paese in provincia di Roma, non aveva messo in palio la sua cintura iridata, tuttavia era un match da vincere perché dall’esito di questa sua trasferta negli Stati Uniti potrebbe puntare al titolo mondiale di una delle quattro sigle più importanti (WBA, WBO, WBC, IBF). Lupo Solitario, che ha difeso la propria imbattibilità (20 vittorie in altrettanti incontri disputati, di cui 12 per ko), ha sconfitto Rambo, suo coetaneo che non perdeva da tre anni (16 vittorie, 6 sconfitte, 3 pareggi). Magnesi, che si era laureato Campione del Mondo IBO il 27 novembre 2020 travolgendo Patrick Kinigamazi e che aveva difeso il titolo il 23 aprile 2021 surclassando Khanyile Bulana. Con il pugile anche il promoter Davide Buccioni, il coach Mario Massai e la manager nonché moglie Alessandra Branco.

Il promoter americano Lou Di Bella, di Star Boxing, è convinto nelle grandi qualità del pugile italiano e sta organizzando un altro incontro, ma forse sono due, qui negli Stati Uniti. “Michael è un pugile di grandi qualità e può puntare al titolo mondiale”, ha detto subito dopo il successo di ieri sera. Per ora Di Bella sta trattando con Davide Buccioni e Alessandra Branco per organizzare un incontro sulla West Coast per presentare poi Lupo Solitario a Las Vegas.

Al momento il titolo dei pesi superpiuma è condiviso dal venezuelano Roger Gutierrez è Campione del Mondo per la WBA (dal 2 gennaio 2021), dal messicano Oscar Valdez per la WBC (dal 20 febbraio 2021), dallo statunitense Shakur Stevenson per la WBO (dal 23 ottobre 2021), la cintura IBF è vacante e il 27 novembre si sfideranno il sudafricano Azinga Fuzile e il giapponese Kenichi Ogawa.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter