Cerca

New York

Ialongo al Calandra: la paura del diverso? In Italia c'è sempre stata

Intervista al professor Ernest Ialongo, che a New York ha presentato i suoi studi sulla persecuzione dei "diversi" nella penisola, dalla sua unificazione

“Gli ultimi studi storici hanno mostrato che c’era antisemitismo in Italia anche prima delle leggi razziali e che Mussolini era lui stesso antisemita", ci ha spiegato Ialongo, che sulla situazione di oggi dice: "Quello che trovo inquietante è che il modo in cui si descrivono gli africani, genericamente i musulmani o alcuni est europei, faccia riemergere il concetto di minaccia alla nazione. È un linguaggio che ricorda quello del passato"

di Gianna Pontecorboli

New York

A Natale New York resta la preferita degli italiani

Le vie dello shopping della Grande Mela pullulano di nostri connazionali, e a Natale New York resta la prima meta straniera

Su Expedia è la prima meta straniera in assoluto per le vacanze natalizie degli italiani, e lo stesso su Kayak.it, seguita dalla più esotica Bangkok e da Londra. New York, anche quest'anno, resta la preferita degli italiani, che popolano le vie dello shopping più famose del mondo e gli affollatissimi e celebri grandi magazzini, come Macy's

di Giulia Pozzi

New York

Akayed Ullah, il profilo normale di un terrorista improvvisato

Ha 27 anni e da sette vive negli Usa. Un ragazzo ordinario, che però l'11 dicembre si è legato al torace una "pipe bomb" cercando di farsi esplodere

Ha confezionato un ordigno rudimentale sul posto di lavoro e ha tentato di azionarlo nel passaggio sotterraneo che collega la stazione dei bus di Port Authority a Times Square. La bomba, che non è esplosa ma ha preso fuoco, non ha ucciso nessuno. Nessun precedente penale, non era tenuto sotto controllo dalla polizia ed era negli Stati Uniti grazie a un "family based visa"

di Giovanna Pavesi

New York

"Giù Colombo, Roosevelt e Sims!": l'ultimo appello firmato da artisti e studiosi

120 tra artisti e teorici hanno chiesto l'abbattimento di tre monumenti e due simboli storici considerati offensivi dei valori di New York

La polemica sull'abbattimento delle statue e dei monumenti considerati simbolo di ideologie divisive e intolleranti prosegue. E a schierarsi per la "damnatio memoriae", questa volta, sono 120 tra artisti e studiosi, che hanno inviato un appello alla Mayoral Advisory Commission on City Art, Monuments, and Markers preposta a consigliare su questo tema il sindaco Bill De Blasio

di Giulia Pozzi

New York

Tacchino o non tacchino: that is the question (per noi italiani negli USA...)

Un viaggio tra gli italiani a New York che si preparano alla "grande sfida del tacchino"

Si sa: per gli americani, non c'è Thanksgiving degno di questo nome senza quel grosso, grasso tacchino ripieno di stuffing. Una pietanza che qualche italiano, forte della sua indiscussa superiorità culturale in tema di cibo, non esiterà a considerare un crimine contro il patrimonio culinario. Ma è davvero così? Come si approcciano gli italiani al famigerato "Turkey"?

di Giulia Pozzi

New York

L'elogio di Alfano all'Italia, dalla cultura ai migranti (nonostante la Libia)

Al Consolato d'Italia si è tenuto un ricevimento in onore del ministro degli Esteri Angelino Alfano, a New York per impegni all'ONU

Il ricevimento tenutosi al Consolato d'Italia in onore del ministro Angelino Alfano, a New York per presiedere i lavori del Consiglio di Sicurezza su Libia e Mediterraneo, è stato l'occasione per il titolare della Farnesina di effondersi in un accorato elogio dell'Italia. Un orgoglio giustificato, ma che apre anche degli interrogativi

di Giulia Pozzi

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter