Cerca

New YorkNew York

Commenti: Vai ai commenti

Sergio Davì: in gommone dall’Italia a New York, attraverso i ghiacci della Groenlandia

Al termine dell'Ice Rib Challenge, il 12 settembre lo skipper palermitano è arrivato presso l’Atlantis Marina Yacht & Club Staten Island

L'arrivo di Sergio Davì a New York

davi-sergio-arrivo-new-york-statua-liberta-2

L'arrivo di Sergio Davì a New York

davi-sergio-arrivo-new-york-ponte-di-brooklyn

Sergio Davì in mezzo ai ghiacci della Groenlandia.

sergio-davì

Sergio Davì in mezzo ai ghiacci della Groenlandia.

AGGIORNATO SETTEMBRE 13

Il 12 settembre Sergio Davì è arrivato a New York portando a termine la sua “Ice Rib Challenge”. Presidente dell’associazione nautica e sportiva siciliana Ciuri Ciuri Mare, Sergio Davì è uno skipper professionista e gommonauta esperto di navigazione oceanica d’avventura con una carriera piuttosto particolare, come comandante e ideatore di varie spedizioni.

All’arrivo, presso l’Atlantis Marina Yacht & Club Staten Island, c’era ad accoglierlo anche il Console Generale d’Italia a New York Francesco Genuardi,  rappresentanti della Peace Run e la Rai. Davì ha viaggiato prevalentemente in solitaria, con avvicendamenti a staffetta, per quasi 7000 miglia nautiche a bordo di un gommone di 11 metri, allestito specificatamente per questa avventura.

 

Sergio Davì con il console generale d’Italia a New York Francesco Genuardi

L’Ice Rib Challenge, l’ultima avventura di Davì, è una affascinante traversata in gommone dall’Italia all’America, passando per i ghiacci del Nord Atlantico, perfetta miscela di suoi due precedenti successi: la Nordkapp RIB Mission, che lo aveva portato sino a Capo Nord passando per il Circolo Polare Artico; e la Ocean RIB Experience, in cui Davì ha attraversato l’Atlantico per raggiungere il Brasile.

Nel 2010, il suo esordio nelle traversate in gommone, quando realizza la sua prima missione “Dai Fiori di Sicilia ai fiori d’Olanda – Palermo-Amsterdam – traversata in gommone”: una vera e propria avventura invernale di 41 giorni, realizzata con un gommone di 10m, motorizzato con due fuoribordo benzina da 300HP ciascuno e raccontata dallo stesso Davì nel suo libro “Palermo- Amsterdam 3000 miglia in gommone”.

La sfida era quella di tentare la prima traversata in gommone dall’Italia al Nord America, anche sperimentando e analizzando gli sforzi psicofisici in condizioni estreme, e promuovendo la tutela dell’ambiente marino. Un’occasione, inoltre, per valorizzare l’immagine della Sicilia nel mondo e nei Paesi coinvolti nell’itinerario.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter