Cerca

New YorkNew York

Commenti: Vai ai commenti

Esplosione di colori a New York: migliaia di tulipani svettano sulle avenue

Dopo un anno buio, la Grande Mela fiorisce e con lei i newyorkesi tornano a sorridere sperando nel futuro

Tulips in New York City (Terry W. Sanders)

tulipani-newyork-terry-w-sanders

Tulips in New York City (Terry W. Sanders)

Tulipani a New York City (Terry W. Sanders)

terry-w-sanders-tulipani-nyc

Tulipani a New York City (Terry W. Sanders)

Tulipani a New York City (Terry W. Sanders)

terry-w-sanders-nyc-tulipani

Tulipani a New York City (Terry W. Sanders)

Tulipani a New York City (Terry W. Sanders)

tulipani-nyc-terry-w-sanders-primavera

Tulipani a New York City (Terry W. Sanders)

Tulipani a New York City (Terry W. Sanders)

newyork-primavera-tulipani-terry-w-sanders

Tulipani a New York City (Terry W. Sanders)

E’ forse una delle sorprese più grandi per coloro che sono arrivati da poco a New York City: la città pullula di fiori. Dai tulipani ai ciliegi, la città che nell’immaginario collettivo è sempre fredda e piena di neve, in realtà risorge ogni primavera. Ed anche quest’anno, la fioritura sta facendo meravigliare sia coloro che hanno la fortuna di vederla di prima persona, sia coloro che ne ricevono foto da parenti o amici. Ma in questo 2021 il fenomeno è forse ancora più significativo, dopo un anno buio e senza colore, perlomeno quello emotivo.

(Foto: Eleonora Maccarone)

“Non saprei dire se i tulipani sono più belli dell’anno scorso, o se sono così traumatizzata e oppressa dagli eventi dell’anno che sono solo più felice di vederli,” ha scritto in un messaggio su Instagram Dasha Nekrasova, attrice e conduttrice del podcast ” Red Scare”. “Sembravano decisamente abbondanti, e mi hanno fatto riflettere con gratitudine sull’attenzione e la cura con cui qualcuno li ha piantati.”

Sopratutto, l’impressione che tutti i newyorkesi sembrano avere è che quest’anno i fiori sembrano essere cresciuti non solo in numero, ma anche in bellezza e varietà. Insomma, sembra che la città abbia fiorito più del solito. Eppure i numeri sono rimasti uguali. Come riporta il New York Times, Matthew Morrow, il direttore dell’orticoltura per il Dipartimento dei parchi e delle attività ricreative di New York City, ha dichiarato in un’intervista che la città ha piantato lo stesso numero di bulbi di tulipani degli anni passati: circa 110.000 in tutta la città.

Tulipani a New York (Foto: Eleonora Maccarone)

Per quale motivo, quindi, la primavera del 2021 sembra aver fiorito più del solito? In parte è sicuramente da considerare la risposta emotiva dei cittadini: dopo la tragedia della pandemia, che ancora continua, anche il più cinico non può che meravigliarsi alla bellezze di centinaia di tulipani che adornano ogni aiuola della città. In parte va anche considerato lo sforzo per migliorare i marciapiedi, ed in generale gli spazi all’aperto, a seguito del COVID-19.

Come ben tutti sanno, la pandemia ha costretto i ristoratori a dover operare principalmente all’aperto, e grazie a vari aiuti e concessioni da parte della città, moltissimi ristoranti hanno creato delle piccole “lounge” all’aperto dove far sedere i commensali. Ciò ha portato ad un desiderio di beautification delle strade, ossia di rendere le strade ancora più belle. E quale arma migliore può raggiungere questo scopo se non i fiori?

In generale, il numero dei fiori piantati quest’anno rimane circa lo stesso, fatta eccezione per un leggero aumento a causa dei privati che, come i ristoratori, cercano di migliorare gli spazi all’aperto. La ragione per cui New York sembra ancora più bella dipende dallo spirito dei suoi cittadini: la fine della pandemia si intravede, e ciò rende tutto un po’ più bello.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter