Cerca

New YorkNew York

Commenti: Vai ai commenti

A New York tornano le fiere: lo ha annunciato il governatore Andrew Cuomo

Tante attrazioni previste dal 20 agosto al 6 settembre a Syracuse. I newyorkesi potranno divertisti con concerti, stand gastronomici e tanti giochi

New York State Fair nel 2008 (Wikimedia)

Una celebrazione di fine estate, che nell’immaginario collettivo potrebbe rappresentare un grande momento di festa per lasciarsi alle spalle i momenti più bui della pandemia. Un momento di aggregazione che durerà oltre due settimane, dal 20 agosto al 6 settembre e coinvolgerà migliaia di persone.

Possibile? Secondo il Governatore Andrew Cuomo sì, considerato che ha annunciato il ritorno della New York State Fair con una speciale edizione per il 2021. Se il quartiere fieristico in questo periodo è stato trasformato in uno dei più grandi centri di vaccinazione degli Stati Uniti “Adesso – ha detto il Direttore della State Fair Troy Waffner – vogliamo fare ciò che ci viene meglio: far divertire i newyorkesi”. E così dal 20 agosto al 6 settembre, a Syracuse, sono previsti concerti, stand gastronomici, giochi e attrazioni.

Il governatore della Stato di New York Andrew Cuomo (New York National Guard/Flickr)

Ma la vera protagonista sarà l’agricoltura, tanto che il Commissario Richard A. Ball, ha espresso soddisfazione per il grande ritorno di cibo e bevande coltivati e prodotti nello Stato di New York. Un ritorno alla normalità, per Ball, che guarda ai giovani e al futuro. E al settore dell’allevamento del bestiame, sia anche soltanto in una fattoria. Negli Stati Uniti, una potenza in ambito agricolo, vi è infatti stato un incremento nel numero di aziende di piccole dimensioni. Potrebbe aver influito una maggiore richiesta di alimenti di origine locale, prodotti che saranno celebrati a Syracuse.

Per la manifestazione sono previste norme di sicurezza non da poco. Se lo scorso anno la Fiera è stata cancellata per il covid, l’edizione 2021 prevede che sarà ammesso solo il 50 per cento dei visitatori rispetto alla capienza dell’area. Limiti che saranno rivisti e corretti qualora dovessero cambiare i protocolli sanitari e rendersi necessario un ulteriore distanziamento sociale e un rafforzato utilizzo di dispositivi di sicurezza. A parte i bagni, resteranno chiusi tutti gli edifici del New York State Fairgrounds.

Tutto si svolgerà, dunque, all’aperto. Si pranzerà solo al tavolo e i biglietti per le aree esterne, 3 dollari a testa salvo i bambini sotto i 12 anni, saranno venduti separatamente, a seconda dalla zona che si intende visitare. Tra gli artisti americani che si esibiranno live, con musica che spazia dagli anni ’80 ad oggi, ci sono il gruppo rock Reo Speedwagon, i Dropick Murphys, Sheena Easton, Great White and Vien e gli Oak Ridge Boys. La partecipazione ai concerti, e alle altre esibizioni dal vivo, sarà limitata anche se all’aperto.

Gli Oak Ridge Boys (wikimedia/Gage Skidmore)

Ed anche quest’anno torna la parte competitiva della fiera. Concorsi che abbracciano una gamma completa di categorie, dalle arti e mestieri alla cucina, dal bestiame all’agricoltura fino ai trattori: saranno coinvolti quasi tutti gli interessi e le fasce di età. Ma c’è un altro momento che vede Syracuse al centro dell’attenzione ed anticipa di quasi un mese la storica Fiera. È il Syracuse Nationals, car show cancellato per covid l’anno scorso. e previsto tra il 16 e il 18 luglio 2021. Ad oggi, non sono ancora stati resi noti i dettagli delle iscrizioni, ma c’è attesa per l’evento.

È il momento in cui si incontrano gli appassionati delle Hot rod, auto d’epoca modificate e rese più leggere e potenti. Uno spettacolo che solitamente attira dalle 35 mila alle 45 mila persone al giorno, almeno queste le affluenze dell’ultima edizione, nel 2019, ma anche per questo appuntamento si dovrà ragionare su numeri ridotti. 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter