Cerca

New YorkNew York

Commenti: Vai ai commenti

Addio a quasi diecimila posti auto per far mangiare i newyorkesi all’aperto

Per permettere ai ristoranti di operare rispettando le misure anti-Covid, New York ha sacrificato migliaia di parcheggi ed i ristoratori ne approfittano

Giovani al ristorante nell'East Village (Foto di Terry W. Sanders)

Dall’inizio della pandemia COVID-19, i ristoranti hanno inghiottito circa 8.550 parcheggi di proprietà pubblica sul marciapiede per permettere ai clienti di sedere all’aperto, e così dallo scorso giugno, il municipio e il dipartimento dei trasporti hanno permesso ai ristoranti di costruire delle aree dining di fronte ai loro locali. Ma sembra che questi cambiamenti resteranno: il sindaco de Blasio ha dichiarato che questa iniziativa del mangiare all’aperto sarà permanente e durerà per tutto l’anno.

Al programma hanno aderito circa 11.500 ristoranti, di cui circa 5.700 hanno scelto di allestire i loro tavoli lungo il marciapiede. Ciò significa che approssimativamente 8.550 posti auto sono stati trasformati in ristoranti – su un totale di circa 3 milioni di posti auto nei cinque distretti, ha detto il portavoce del municipio Mitch Schwartz, come riportato dal New York Post.

Ristorante a New York nell’East Village (Foto di Terry W. Sanders)

I ristoranti ne stanno approfittando: sono nell’Upper East Side sono in arrivo tanti nuovi locali. Fra questi figurano un bar nel vecchio locale Two Little Red Hens Bakery, un ristorante francese e un ristorante di hamburger. In totale, almeno otto nuovi ristoranti dovrebbero aprire nel quartiere nei prossimi mesi, secondo una revisione delle domande di licenza per liquori presentate al Community Board 8, così come secondo i dati sulle nuove application per ristoranti forniti a Patch dal Dipartimento di Salute e Igiene Mentale.

Come un po’ in tutta New York, l‘arrivo dell’estate e l’avvento dei vaccini significano che gli Upper East Siders probabilmente si dirigeranno numerosi verso ristoranti e bar locali, e ci saranno non pochi nuovi posti da frequentare.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter