Cerca

New YorkNew York

Commenti: Vai ai commenti

La piscina all’aperto arriva a Times Square sul tetto del Margaritaville

Prossimo all'apertura, il nuovo resort di New York, costato circa 300 milioni di dollari, è un'oasi di lusso ispirata alle isole tropicali che evade la realtà frenetica

margaritavilleresorts.com

Apre a Times Squares il Margaritaville Resort, una torre di 32 piani che porterà un’atmosfera di relax nella città che non dorme mai, una fuga necessaria dal trambusto quotidiano di New York. Con 234 camere, gli arredi ispirati alle isole trasporteranno l’ospite in un’oasi di lusso ai tropici.

margaritavilleresorts.com

Il progetto di Stonehill Taylor è costato circa 300 milioni di dollari. I primi quattro piani ospiteranno spazi commerciali e quattro bar&ristoranti (Margaritaville Restaurant, License to Chill Bar, 5 O’Clock Somewhere Bar e Joe Merchant). Un quinto ristorante, il Landshark Bar & Grill, è collocato sul tetto, dove non solo si potrà godere di una vista newyorkese mozzafiato, ma ci si potrà anche tuffare nella piscina all’aperto che, tempo permettendo, sarà aperta tutto l’anno. All’interno ci sarà anche una sinagoga, la prima di Margaritaville, e una riproduzione della Statua della Libertà.

Situato sulla 560 Seventh Avenue, è l’ultima costruzione di Jimmy Buffett, un musicista che dopo uno sfortunato musical a Brodway è diventato un imprenditore di successo. Possiede oltre 20 resort tra Stati Uniti e Caraibi e con il debutto a New York porterà la spiaggia anche a Times Square.

Il resort è pronto all’apertura e accetta prenotazioni online a partire dal 15 giugno.

 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter