Cerca

New YorkNew York

Commenti: Vai ai commenti

Newyorchesi, non usate l’energia elettrica! Si rischia il black out a New York

Il Sindaco Bill de Blasio invita la popolazione a ridurre il consumo di energia a NYC. Il sistema di approvvigionamento è a rischio collasso

Veduta di New York City durante il black out del luglio 1977 (flickr)

Con Edison chiede a tutti i clienti di New York City di risparmiare energia e contribuire a mantenere il servizio in funzione, mentre il caldo intenso e l'umidità continuano. Con Edison invita i clienti a non usare elettrodomestici ad alto consumo energetico come lavatrici, asciugatrici e forni a microonde se non necessario e a limitare l'uso non necessario dell'aria condizionata. Se avete due condizionatori d'aria, usatene solo uno e impostatelo alla massima temperatura confortevole. Se siete colpiti da un'interruzione: - Segnalate l'interruzione a www.coned.com/ReportOutage o chiamate il numero 800-75-CONED (26633)

New York raggiunge 98 gradi Fahrenheit (36 gradi Celsius) e scatta l’allerta per un possibile blackout.

“Il nostro sistema elettrico sta affrontando una vera e propria tensione in questo momento a causa della gravità del calore che stiamo vivendo oggi, dopo quattro giorni di fila di calore intenso”, ha detto il sindaco de Blasio.

“La temperatura di LaGuardia di 98 gradi ha stabilito un record, abbiamo una vera sfida sulle nostre mani. Immediatamente, immediatamente diminuite l’uso di energia elettrica nella vostra casa o azienda. Questa è una cosa molto seria, abbiamo bisogno di assicurare la nostra fornitura elettrica è protetta ed evitare qualsiasi interruzione”.

Alcuni interruzioni della fornitura di energia stanno già avvenendo in alcune zone della città. A Bushwick, Brooklyn, dei generatori sono andati in fiamme lasciando senza luce 400 residenti. In alcuni distretti del Queens, Con Edison ha ridotto la tensione dell’8%. La riduzione di tensione riguarda circa 64.000 clienti.

Le Torri Gemelle durante il black out del luglio 1977 (flickr)

Non sarebbe la prima volta che si verificherebbe un black out. Nella notte tra il 13 e il 14 luglio del 1977, tutti i quartieri di New York City (ad eccezione di alcuni distretti del Queens) rimasero senza energia elettrica. Gli aeroporti JFK e La Guardia vennero chiusi, così come la metropolitana a causa dell’assenza del sistema di ventilazione.

Durante le ore di buio in diversi quartieri della città si scatenarono vere e proprie rivolte urbane. Vennero appiccati più di 1.000 incendi e danneggiati e derubati circa 1.600 esercizi commerciali. Al termine del blackout la polizia aveva compiuto circa 3.700 arresti.

 

 

 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter