Cerca

New YorkNew York

Commenti: Vai ai commenti

Allerta meteo a New York: rischiano gli anziani ma aprono i centri di raffreddamento

Il sindaco spinge i newyorkesi ad usare misure di sicurezza e a diminuire l'uso di corrente elettrica. Intanto la tempesta Elsa si avvicina alla costa USA

Brooklyn Bridge Park, New York, 2021 (Foto di Terry W. Sanders)

Dopo una settimana di clima mite nella metropoli, torna il caldo con la seconda allerta meteo della stagione a New York. Le autorità hanno avvisato il pubblico di un significativo aumento nelle temperature, che potrebbero raggiungere tra i 30 e i 37 gradi in città. A partire dalle 11 di mattina di oggi e fino alle 8 di sera di mercoledì il caldo e l’umidità raggiungeranno livelli potenzialmente pericolosi per gli abitanti dei cinque distretti, specialmente per le categorie più vulnerabili. Anche questa volta, il comune offrirà centri di raffreddamento per la popolazione, in locali forniti di aria condizionata. La mappa consultabile sul sito del comune mostra le centinaia di postazioni dove correre a ripararsi dal caldo torrido.

Come ogni anno, con queste temperature aumenta anche il rischio di interruzioni di corrente dovute all’uso intensivo di aria condizionata, che si sono già verificate la scorsa settimana nel quartiere di Washington Heights. Il sindaco Bill de Biase spinge i newyorkesi a mantenere al minimo l’uso della corrente elettrica per evitare che questi si ripetano durante i prossimi due giorni.

L’allerta meteo sembra essere relazionata alla tempesta tropicale “Elsa”, che in queste ore sta causando alluvioni in Florida e nelle isole Keys, e che è previsto tocchi lo stato del New Jersey la mattina di venerdì. La tempesta ha già creato uragani e danni gravi nei caraibi.

Gli esperti incoraggiano i cittadini, specialmente anziani, disabili e bambini, a limitare l’attività fisica all’aperto e a mantenersi idratati per combattere le alte temperature.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter