Cerca

New YorkNew York

Commenti: Vai ai commenti

NYC: a partire da Settembre pass vaccinale obbligatorio per locali ed eventi al chiuso

Il Sindaco de Blasio non ripristina l'obbligo di mascherina ma richiede il "green pass" in vista dell'inizio di scuola, lavoro e spettacoli del mese prossimo

Nella conferenza stampa di oggi, il sindaco di New York Bill de Blasio ha annunciato nuove regolamentazioni per incentivare le vaccinazioni in città. A partire dal 13 settembre, newyorkesi e turisti dovranno provare di essere stati vaccinati, mostrando la tessera ricevuta durante il vaccino stesso o una versione elettronica di essa. Per i clienti, come per i lavoratori, sarà richiesta almeno una dose del vaccino per partecipare alle attività al chiuso.

Il mandato varrà per molti locali al chiuso, come ristoranti, centri sportivi, musei e cinema. Il programma avrà inizio già a partire dal 16 agosto, e il primo mese sarà usato dalle istituzioni per istruire i business locali all’uso idoneo di quello che il sindaco ha chiamato “La chiave di New York”. Con questo non si intende un documento specifico, ma qualsiasi modo i cittadini abbiano per dimostrare di aver fatto la loro parte per raggiungere l’immunità di gregge.

 Oltre alla versione cartacea, le persone potranno usare due app create rispettivamente dallo stato e dalla città per dimostrare il proprio stato vaccinale. La prima, “Excelsior Pass NYS Wallet”, permette ai cittadini che hanno completato il ciclo vaccinale nello stato di ottenere un QR code che lo dimostra. “NYC Covid Safe”, invece, fa si che chiunque sia anche solo di passaggio a New York possa caricare una foto del proprio documento vaccinale per averlo sempre con sé.

Il nuovo programma istituito dal Sindaco de Blasio si ispira ai pass creati in Francia e Italia nelle ultime settimane per il contenimento del virus, che permettono l’ingresso nei ristoranti all’aperto solo a cittadini vaccinati o con gli anticorpi della malattia. Le nuove pratiche richieste dal sindaco dipendono dal continuo aumento dei contagi nelle ultime settimane, e dal desiderio dei newyorkesi di ritornare alla normalità nonostante il caos che potrebbe causare il ritorno in città di molti lavorati, unito alla riapertura delle scuole, a settembre.

Un ristorante durante la pandemia a Union Square, New York (Foto di Terry W Sanders)

La nuova norma, arriva poche ore dopo la spinta del sindaco al ritorno dell’uso delle mascherine all’interno di tutti i locali, interrotto dal maggio di quest’anno. Nonostante l’incoraggiamento in questo senso, il sindaco punta a continuare a non richiedere l’uso di mascherina ai cittadini vaccinati, in quanto crede che questo possa essere un’ulteriore spinta verso il vaccino per i più incerti. La regola istituita oggi si aggiunge a molti altri incentivi a vaccinarsi nello stato di New York, come l’ottenimento di $100 dollari dichiarato qualche settima fa.

I clienti che continueranno a rifiutare l’iniezione, potranno comunque continuare a visitare i ristoranti mangiando ai tavolini all’aperto che sono stati posizionati fuori da molti locali a partire dall’inizio della pandemia.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter