Cerca

New YorkNew York

Commenti: Vai ai commenti

Passi avanti per gli obblighi vaccinali a New York: carenze e ritardi in scuole e ospedali

Passa la legge di De Blasio per le scuole della città, in vigore a partire da venerdì. Ma al 13% degli impiegati manca ancora il vaccino

NYC Mobile Vaccine (@twitter)

Questo lunedì è entrato in vigore l’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari in tutto lo stato di New York, proprio nelle ore in cui la Corte d’Appello confermava la legittimità di un simile mandato per gli insegnanti di NYC. 

Le due normative continuano ad essere la causa di molte proteste tra gli impiegati pubblici, sebbene abbiano spinto molti dei più incerti a vaccinarsi pur di non perdere il lavoro. In città, infatti, il personale sanitario non vaccinato è passato da 8000 a 5000 persone nel corso dell’ultima settimana, con solo il 10% ancora senza inoculazione. 

A livello statale, è passata dall’83 al 92% la percentuale di infermieri e medici non vaccinati, il che significa che verrà lasciata a casa una parte abbastanza piccola dello staff da non creare grandi ritardi o problemi logistici nella maggior parte degli ospedali.

Intanto, chiunque abbia deciso di non ricevere l’inoculazione anti-Covid rimarrà in congedo non retribuito, e potrà tornare al lavoro in qualsiasi momento se deciderà di rispettare il mandato. 

La Governatrice di New York, Kathy Hochul, ha firmato un ordine esecutivo che entrerà in vigore proprio oggi, in risposta alle possibili carenze di personale nelle prossime settimane. L’ordine aumenta la forza lavoro disponibile, in particolare per tamponi e vaccini per il Covid-19. Questo include membri della National Guard e personale sanitario in pensione. 

“Chiedo ai lavoratori della salute non vaccinati rimasti di fare la cosa giusta. È semplicemente buon senso,” ha dichiarato Hochul. “Sono stufa di parlare di Covid. Voglio parlare della rinascita delle nostre comunità. Abbiamo lottato a lungo e duramente… la fine è vicina.”

Questa domenica, partecipando ad una messa a Brooklyn, Hochul ha portato la religione dentro alla controversia vaccinale, dichiarando: “Dio vuole che vi vacciniate!”

Intanto, il mandato firmato dal Sindaco De Blasio, portato di fronte ai giudici dai suoi detrattori, è stato confermato come legittimo. L’obbligo di vaccino per gli operatori scolastici, quindi, è stato confermato da un gruppo di tre giudici della Corte d’Appello, ed entrera’ in vigore con solo qualche giorno di ritardo questo venerdì.

“I vaccini sono il nostro strumento più forte per combattere il COVID-19, questa decisione è dalla parte giusta della legge e proteggerà i nostri studenti e il nostro staff,” ha detto un portavoce del dipartimento dell’istruzione. “L’obbligo entrerà in vigore alla fine della giornata di venerdì, cosi che entro lunedì, 4 Ottobre, il 100% degli educatori e dello staff nei nostri edifici sarà vaccinato.”

Fino a lunedì, le autorità calcolavano che l’87% degli impiegati del sistema scolastico più grande del mondo fosse vaccinato. Sono quindi in migliaia i lavoratori che non potranno tornare in classe la prossima settimana, il che rischia di causare grandi carenze di personale e difficoltà per i presidi delle singole scuole.

“Le corti hanno aperto la strada perché la città possa iniziare ad imporre il mandato vaccinale della citta,” ha detto Michael Mulgrew, presidente della United Federation of Teachers, un sindacato. “Adesso la città ha molto lavoro di fronte a sé per assicurarsi che ci siano abbastanza membri vaccinati dello staff disponibili prima della nuova scadenza.”

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter