Cerca

New YorkNew York

Commenti: Vai ai commenti

Curtis Sliwa non risparmia nessuno e dice di essere il candidato del “Law and Order”

Il candidato repubblicano a sindaco di New York parla nelle strade dell'Upper West Side poche ore dopo una sparatoria. "De Blasio ha distrutto la città"

Curtis Sliwa, candidato repubblicano a sindaco di New York, con la moglie Nancy Sliwa durante la conferenza stampa sul crimine in città. (Foto/Facebook Live)

Il candidato repubblicano a sindaco di New York, Curtis Sliwa, ha tenuto una conferenza stampa questa mattina nell’Upper West Side, in risposta ad una sparatoria che ha ferito due persone nella notte di ieri. 

Sliwa, che vive nel quartiere con la moglie Nancy Sliwa, a sua volta candidata al Consiglio Comunale, ha lasciato l’evento organizzato con il suo staff per Simchat Torah per raggiungere la scena. La celebrazione di Simchat Torah da parte di Sliwa arriva a pochi mesi dallo scandalo causato da una registrazione del 2018, in cui il candidato repubblicano dichiarava come gli ebrei ortodossi si stessero “impadronendo della comunità”. 

Durante la conferenza stampa, tenutasi proprio nelle strade dell’Upper West Side, Sliwa ha parlato della condizione di costante pericolo in cui, a suo parere, vivono i cittadini della citta, e dei motivi per cui molti di questi stanno abbandonando New York.

“Questa sparatoria è indicativa della natura da wild west che sta raggiungendo l’Upper West Side. È un problema nuovo nel quartiere, che sta spingendo molti residenti a trasferirsi in comunità più sicure,” ha dichiarato con preoccupazione Sliwa. “I crimini violenti sono fuori controllo nelle strade. È una vera e propria crisi.”

Sliwa ha criticato duramente il Sindaco Bill de Blasio che, a suo parere, continua ad ignorare i crimini, diminuendo la quantità di poliziotti nelle strade per via del movimento “Defund the police”. L’attivista repubblicano ha poi discusso il suo impegno costante in supporto della legge a New York, che lo porta a partecipare ad interventi e pattugliamenti delle case popolari che a suo parere stanno diventando un rifugio sicuro per le bande criminali.

Una protesta contro la violenza da parte dei poliziotti a Brooklyn nel 2020. (Foto/VNY)

“Nell’imminente elezione a sindaco, le persone hanno una scelta da fare,” ha detto Sliwa. Una scelta tra il candidato democratico Eric Adams, che dice di essere il candidato del “law and order” per via del suo passato nelle forze dell’ordine, o Curtis Sliwa, che da 42 anni si occupa del crimine in città. 

“Eric, è ora di tornare nelle strade. Continui a fare le ore piccole con le ragazze di Tik Tok, nei club privati di Manhattan. Cosa cerchi di fare, ‘keep up’ con le Kardashian?” ha dichiarato Sliwa citando il reality show delle star di Los Angeles, in un attacco frontale al suo avversario. 

Sliwa non ha risparmiato la Governatrice Hochul, dichiarando che la risposta sua e di De Blasio alla crisi del carcere di Rikers è stata totalmente insufficiente. Hochul ha, di fatto, dichiarato il trasferimento di 200 detenuti nella parte nord dello stato, mentre De Blasio si prepara a rilasciarne alcune dozzine. 

“Al NYPD è stato detto dal municipio di essere reattivi, non proattivi, e il morale dei poliziotti è ai minimi storici,” ha dichiarato Sliwa. “La nostra campagna dice ‘Migliora, non abbandonare’, ma capisco se le persone decidono di andarsene perché il sindaco ha dato loro tutte le ragioni per farlo. Bill de Blasio è personalmente responsabile per aver preso la ‘wrecking ball’ di Miley Cyrus e aver distrutto la nostra città”.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter