Cerca

NewsNews

Commenti: Vai ai commenti

New York registra record di contagi di COVID-19 poco prima di Capodanno

Mentre la città continua la campagna di vaccinazione, i casi sono 13.422. Per Cuomo l'economia deve riaprire altrimenti le conseguenze saranno disastrose

In fila a Manhattan in attesa del test per il covid-19 (Foto d Terry W. Sanders)

New York ha riportato un nuovo record giornaliero di 13.422 casi di COVID-19 martedì 30 Dicembre, mentre lo stato continua a portare avanti il piano di vaccinazione contro il coronavirus. Il governatore Andrew Cuomo ha condiviso l’aggiornamento su Twitter, affermando che l’8,7% dei 154.949 test COVID-19 erano risultati positivi. Mercoledì, inoltre, in una conferenza stampa, Cuomo ha ricordato che il numero dei tamponi condotti è stato più basso del solito.

I ricoveri COVID-19 totali sono a 7.892 e 144 decessi. Dati che fanno paura considerato che la Grande Mela ha già implementato misure di contenimento del virus, ma sopratutto a causa della notizia arrivata dalla Gran Bretagna riguardo la nuova mutazione del virus, che pare sia fra il 50 ed il 70% più contagioso.

I dati di contagi di COVID-19 a NYC secondo il NYTimes

Ma in conferenza stampa, Cuomo ha detto che lo stato deve riaprire l’economia prima che la maggior parte della popolazione sia stata vaccinata. Il governatore ha osservato che i numeri iniziali stimano che il 70-90% della popolazione debba essere vaccinata affinché lo stato raggiunga la cosiddetta “immunità di gregge”. “Questa è una percentuale molto alta della popolazione,” ha detto il governatore. “Si parla di circa sei mesi. Arriveremmo quindi a giugno”.

Ma i dati non sono coerenti fra loro e le stime continuano a variare: alcuni credono che questo traguardo di vaccinazioni sarà raggiunto a settembre, altri addirittura parlano della fine dell’anno. Secondo Cuomo, lo stato non può aspettare così a lungo: “Non possiamo sopportare il costo economico. Non possiamo sostenere il costo psicologico. Non possiamo sopportare il costo emotivo. Dobbiamo essere preparati” ha detto. Secondo i dati del governatore, finora più di 203.000 persone hanno ricevuto una dose di un vaccino a New York.

Andrew Cuomo, governatore dello Stato di New York, durante la conferenza stampa.

In un passo provvisorio verso la riapertura, Cuomo ha anche annunciato mercoledì che a 6.700 fan sarà consentito partecipare alla prima partita di playoff in casa dei Buffalo Bills a gennaio. Cuomo ha definito questa mossa come un “esempio da seguire” per eventi futuri a New York. Ad ogni partecipante verrà richiesto di risultare negativo ad un test COVID-19 prima della partita e successivamente verrà effettuato il contact tracing.  Lo stato ha anche condotto 4.300 test di “sequencing”, nel tentativo di rilevare il nuovo ceppo COVID-19, ma ad oggi, la nuova “versione” del virus non è stata trovata a New York.

Mentre il contagi a causa del Covid-19 continuano ad aumentare in tutto il mondo, dal Regno Unito alla California, gli esperti temono le possibili ripercussioni causate dagli assembramenti durante le feste: dai cenoni di Natale alle feste di Capodanno. Le conseguenze si vedranno fra un paio di settimane, e se il trend continua ad aumentare a questo ritmo, i prossimi mesi saranno veramente difficili.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter