Cerca

NewsNews

Commenti: Vai ai commenti

Gli alberi più grandi e antichi del mondo potrebbero essere distrutti dalle fiamme

Il fuoco si è avvicinato alla Giant Forest nel Sequoia National Park in California, dove c'è la sequoia-record che ha una base di 11 metri di diametro

Sequoia National Park - nps.gov, Alison Taggart-Barone

Sono in pericolo, minacciati dalle fiamme, gli alberi più grandi del mondo, in California. Le fiamme, in particolare due incendi accesi da un fulmine il 9 settembre, si sono pericolosamente avvicinate alla Giant Forest nel Sequoia National Park: nella foresta ci sono cinque tra gli alberi più antichi del mondo, tra cui General Sherman, la sequoia-record che ha una base di 11 metri di diametro.

Gli alberi si adattano al fuoco, ma possono essere travolti dai roghi che da settimane, alimentati dalla siccità e dal caldo, bruciano nell’area. Già l’anno scorso gli incendi distrusssero migliaia di sequoie, alcune alte come grattacieli e vecchie migliaia di anni.

Adesso il Colony Fire, uno dei due roghi del gigantesco fronte di fuoco, è a circa un chilometro e mezzo dalla Giant Forest. Nel tentativo di proteggerli, i giganteschi alberi sono stati avvolti da teli ignifughi. I vigili del fuoco hanno anche ripulito l’area.

“Stiamo adottando misure straordinarie per proteggere questi alberi di 2mila/3mila anni. Vogliamo si faccia tutto il possibile per salvarli”, ha assicurato Christy Brigham, portavoce del parco, dove da giorni lavorano 500 tra vigili del fuoco e volontari. (Agi)

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter