Cerca

NewsNews

Commenti: Vai ai commenti

Greta Thunberg a Milano: “Sono 30 anni che sul clima sentiamo solo chiacchiere”

L'attivista si è messa in coda per il tampone, poi ha parlato. "Abbiamo sentito cosa i leader avrebbero voluto fare, ma nessuno sa che cosa hanno fatto"

Greta Thumberg, Milano 28 Settembre 2021 - ANSA / MATTEO BAZZI

“Le nostre speranze e sogni annegano in tutte queste vuote parole e promesse” dei leader di tutto il mondo sul clima ma “Possiamo farcela, il cambiamento è possibile e necessario, ma non se continuiamo così”. Greta Thunberg, la giovane attivista per il clima, ha aperto così il suo intervento al Youth4Climate in corso a Milano.

“Ci serve un dialogo costruttivo ma sono 30 anni che sentiamo ‘bla, bla, bla’ e dove siamo? Più del 50% di tutte le emissioni di Co2 sono avvenute dal 1990 in poi e un terzo dal 2005 in poi. Tutto questo mentre abbiamo sentito cosa i leader avrebbero voluto fare ma nessuno sa che cosa hanno fatto”.

Greta Thunberg, la giovane attivista per il clima arrivata al Mico di Milano è andata nell’area tamponi per sottoporsi al test, obbligatorio per tutti, anche per chi ha il green pass. Lì è stata letteralmente accerchiata dalla stampa, tanto che chi l’accompagnava ha scherzato dicendo che questa è la calda accoglienza italiana dove si sta tutti molto vicini. Greta ha detto di “stare bene” a Milano e di avere da questo evento “le stesse aspettative di molti altri incontri, molte chiacchiere”.

“Selezionano dei giovani come noi facendo finta di ascoltarci, ma non è vero, non ci hanno mai ascoltato – ha detto rivolgendosi ai 400 giovani in platea – Basta guardare i dati, le statistiche, le emissioni continuano ad aumentare: la scienza non mente”. “Ma è chiaro che possiamo invertire questa tendenza, è possibile – sottolinea – si può cambiare. E siccome non abbiamo delle soluzioni tecnologiche che possano consentirci di farlo, dovremo cambiare noi. Non possiamo più permettere quelli al potere decidere che cos’è la speranza, non è qualcosa di passivo. La speranza vuol dire agire e viene sempre dalla gente”. “Noi vogliamo un futuro sicuro, una giustizia cliamatica” ha detto arringando la platea. (Agi)

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter