Cerca

NewsNews

Commenti: Vai ai commenti

Covid, dilaga in 8 Paesi d’Europa la nuova variante Omicron: già 33 casi

Lo annuncia l'Ecdc: "si tratta di casi importati, ma nessun decesso". In Italia, Figliuolo: "Massima priorità ai vaccini per i più vulnerabili"

Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), tiene un briefing virtuale sulla pandemia COVID-19 (UN)

Sono già 33 i casi confermati di variante Omicron Covid-19 in otto Paesi dell’Unione Europea: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Italia, Paesi Bassi, Portogallo. Lo ha riportato l’Ecdc, il Centro europeo per la il controllo e la prevenzione delle malattie.

“Tutti i casi confermati hanno una storia di viaggi in Paesi africani, alcuni dei quali hanno preso voli in coincidenza in altre destinazioni tra l’Africa e l’Europa -. spiega l’Ecdc – Finora non sono stati segnalati casi gravi e nessun decesso”.

Al di fuori dell’Ue, la nuova variante dilaga in altri 7 paesi: Australia, Botswana, Canada, Hong Kong, Israele, Sudafrica e Regno Unito.

Intanto in Italia, una circolare alle Regioni diffusa da Francesco Paolo Figliuolo spiega che dal 1° al 12 dicembre saranno somministrate 2,9 dosi di vaccino nel Paese con una media di quasi 400 mila inoculazioni al giorno. “Massima priorità da garantire a favore delle categorie più vulnerabili al Covid-19 per età e/o elevata fragilità e di quelle per le quali sussiste l’obbligo di vaccinazione” ribadisce il Commissario per l’Emergenza Covid 19.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter