Cerca

NewsNews

Commenti: Vai ai commenti

Due razzi sono stati lanciati contro l’ambasciata statunitense di Baghdad

Il primo è stato abbattuto in aria dalle batterie di difesa C-Ram, il secondo è caduto su una piazza, danneggiando due veicoli

A member of Iraqi special forces stands guard with the heavily fortified Green Zone - ANSA/EPA/AHMED JALIL

Due razzi Katyusha hanno preso di mira la zona verde ultra-sicura di Baghdad, sede dell’ambasciata statunitense nella capitale irachena, spiegano le forze di sicurezza irachene in un comunicato.

“Il primo è stato abbattuto in aria dalle batterie di difesa C-RAM, il secondo è caduto su una piazza, danneggiando due veicoli”, si legge ancora nella nota.

In precedenza, anche una fonte della sicurezza ha detto all’Afp che i due razzi erano stati abbattuti vicino all’ambasciata statunitense.

Da ieri un totale di 14 razzi hanno preso di mira soldati americani di stanza in una base aerea nell’area desertica dell’Iraq occidentale, mentre le forze curde in Siria affermano di aver sventato un attacco con un drone contro militari statunitensi nell’est del Paese.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter