Cerca

NewsNews

Commenti: Vai ai commenti

L’elicottero di un ministro del Madagascar cade in mare: lui nuota 12 ore e si salva

Rintracciato anche un agente che era con lui. I soccorritori stanno invece ancora cercando gli altri due passeggeri dei quali al momento non si hanno tracce

Elicottero - Ansa

Un ministro del Madagascar ha nuotato per circa 12 ore per raggiungere la costa dopo che l’elicottero sul quale viaggiava è caduto in mare a nord-est dell’isola. I soccorritori stanno ancora cercando gli altri due passeggeri che erano a bordo con lui.

Secondo quanto riferito dalle autorità della città di Mahambo, Serge Gelle, il ministro per la polizia e un altro agente sono entrambi riusciti a raggiungere la terra, separatamente, dopo essersi lanciati dall’elicottero. Il 57enne è apparso in un video sui social esausto, ancora con la divisa addosso. “Il mio momento di morire non è ancora arrivato”, ha affermato. Gelle ha usato un sedile dell’elicottero come zattera. (Agi)

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter