Cerca

NewsNews

Commenti: Vai ai commenti

Brasile, Bolsonaro ricoverato d’urgenza per ostruzione intestinale

Il Presidente brasiliano portato in un ospedale di San Paolo dopo aver accusato forti dolori allo stomaco domenica sera. I medici escludono l'operazione

Jair Bolsonaro ricoverato in ospedale (foto Twitter @jairbolsonaro)

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale Vila Nova Star di San Paolo per un blocco intestinale. A rivelarlo, lunedì mattina, è stato lo stesso capo di Stato sudamericano sui propri canali social, dove ha ripercorso le concitate fasi che hanno portato al ricovero.

I primi dolori sono comparsi subito dopo il pranzo domenicale, ma è stato nel bel mezzo della notte, intorno alle 3:00 locali, che il presidente è stato trasportato in ospedale, dove gli è stato applicato un sondino naso-gastrico. In queste ore i medici stanno compiendo alcuni test per verificare la necessità di operare nella regione addominale.

Il dottor Antonio Luiz Macedo, medico di fiducia di Bolsonaro che ha già operato il presidente in altre occasioni, arriverà a San Paolo a metà pomeriggio. Secondo Macedo, tuttavia, non sarà necessario procedere con un’operazione chirurgica, smentendo le prime indiscrezioni.

Bolsonaro ha ricordato che si tratta del secondo ricovero in ospedale, con sintomi analoghi, dopo essere stato accoltellato nel settembre 2018. In quell’occasione il presidente stava facendo campagna elettorale a Juiz de Fora, nello stato meridionale di Minais Gerais, quando un uomo (identificato nel 43enne Adélio Bispo de Oliveira) lo ha improvvisamente accoltellato all’addome e quasi dissanguato.

Alla fine di quest’anno, Bolsonaro concorrerà per la rielezione alle elezioni presidenziali brasiliane. A sfidarlo sarà l’accerrimo rivale di sinistra Lula, l’ex presidente che parte super-favorito e al momento è nettamente avanti nei sondaggi (46% a 23%).

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter