Cerca

NewsNews

Commenti: Vai ai commenti

Sul Covid Fauci è ottimista: “Più andiamo avanti e meno gravi sono le conseguenze”

Il consulente per la Casa Bianca ha spiegato come, anche grazie ai vaccini, sia evidente che la malattia stia progressivamente diventando meno aggressiva

Dr. Anthony Fauci - ANSA/EPA/Greg Nash/ POOL

Il Paese dovrebbe focalizzarsi meno sul picco di contagi e più sul numero di ricoveri e di morti. Lo ha detto l’immunologo e consulente sul Covid per la Casa Bianca, Anthony Fauci.

Mentre nell’ultima settimana la media giornaliera di nuovi contagiati è salita a 387 mila, +202 per cento rispetto alle due settimane precedenti, i ricoveri – sempre in raffronto ai quattordici giorni precedenti – sono cresciuti solo del 30 per cento, a una media di circa 90 mila al giorno, mentre i decessi sono diminuiti del quattro per cento, con una media di 1.240 ogni ventiquattr’ore.

Parlando ad Abc, Fauci ha sottolineato come nei vaccinati, e in quelli a cui è stato somministrato il richiamo, i sintomi siano lievi, contribuendo al minor numero di ricoverati.

“Più andiamo avanti – ha aggiunto – e meno gravi sono le conseguenze. è molto importante vedere la differenza tra ricoveri e decessi. Ma sono molto preoccupato dalle decine di milioni di persone che non sono vaccinate perchè se anche molte non avranno sintomi, altre affronteranno gravi conseguenze”. (Agi)

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter