Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

La camera passa la legge di Biden da 1,9 trilioni

Mentre l'economia cresce, qualcuno teme un aumento dell'inflazione. La disinformazione amplia il divario nelle vaccinazioni

(TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

– La camera passa la legge di Biden da 1,9 trilioni. Titolo a tutta pagina, con questo sottotitolo: Una più ampia rete di sicurezza e nuovi pagamenti diretti – nessun appoggio dal partito repubblicano. La Camera (The Congress) ha approvato la legge di stimolo, che arriva come aiuto ai disastri della pandemia ma che porta anche a una vasta espansione della rete di sicurezza sociale. Con un voto di 220 contro 211, la camera ha mandato la legge alla firma di Biden, rendendo definitiva una delle più grandi iniezioni di denaro federale dai tempi della grande depressione. Biden ha detto: “Questa legge dà alla spina dorsale della nazione – i lavoratori essenziali, i lavoratori che hanno costruito questa nazione, i lavoratori che mantengono in moto questo paese – l’opportunità di combattere”. Ha aggiunto che firmerà venerdì “questo pezzo storico di legislazione”. Mentre i repubblicani sostengono che il piano è gonfiato e insostenibile, i sondaggi indicano che la maggioranza degli Americani, il 70%, lo approva.

– Mentre l’economia cresce, qualcuno teme un aumento dell’inflazione. I proponenti della legge di stimolo insistono che incanalare 1,9 trilioni nelle case e negli affari non risveglierà un mostro da lungo dormiente: l’inflazione. Funzionari della Banca Centrale, responsabili per bilanciare il bisogno di lavoro degli Americani con la pressione sui prezzi che può erodere il loro potere d’acquisto, hanno detto che non c’è ragione di preoccuparsi. Il capo del gigante bancario JPMorgan Chase ha detto: “Abbiamo sicure previsioni che l’economia sarà attivissima nel resto del 2021 e inizio 2022, ma la domanda è: surriscalderà tutto, inflazione compresa?”.  

– Campione della classe media viene in aiuto ai poveri. Con il passaggio della sua legge da 1,9 trilioni, Biden ha assunto un nuovo ruolo: campione dei poveri, dopo aver passato 36 anni in Parlamento occupandosi di politica estera, controllo delle armi e giustizia criminale, lasciando ad altri i problemi di economia domestica. I suoi collaboratori dicono che ha abbracciato appieno il nuovo ruolo, in parte spinto dai suoi colleghi più progressisti, ma anche o soprattutto dall’evidenza delle disuguaglianze di sofferenza che la pandemia ha inflitto ai più poveri.  

– La disinformazione amplia il divario nelle vaccinazioni. Le comunità nere e ispaniche, che sono molto indietro nel numero di vaccinazioni, sono vittime di teorie cospirative, pettegolezzi e notizie false su varie piattaforme sociali che trattengono la gente dal farsi vaccinare. La disinformazione va dalla credenza che il vaccino alteri il DNA o che non funzioni o che i neri e gli ispanici sono usati come esperimenti. Queste credenze rendono ovviamente difficile per gli incaricati dello stato convincere i membri di quelle comunità che il vaccino è sicuro ed efficace. 

– Una influente evangelica lascia la sua chiesa opponendosi a Trump. Gli evangelisti sono sempre stati pro-Trump, ma non tutti. Adesso, una delle più importanti evangeliste bianche sta rompendo con la sua chiesa, la Southern Baptist Convention, disturbata dal vedere i suoi leaders appoggiare Trump e la caduta morale e culturale che ne deriva. La sua statura pone seri problemi ai battisti del sud, da tempo ingarbugliati in polemiche non solo su Trump ma sul razzismo, la misoginia e il trattamento degli abusi sessuali.

 

PAGINE INTERNE

– Amato ristorante giapponese chiude. La chiusura di Jing Fong è stato l’ultimo colpo economico ed emozionale per la Chinatown di Manhattan.

– Altra aiutante, dice che Cuomo l’ha “palpata”. Il governatore, che sta già affrontando altre accuse di molestie, ha negato il racconto dell’aiutante.

– Guardando indietro a un brutto anno. Non si sa il nome del primo morto di Covid negli USA. Ma ce ne sono stati altri 500.000. Tre intere pagine dedicate alla storia di questo anno terribile.

– Il credito va a due presidenti. Il governo Trump aveva preparato i piani per l’arrivo del vaccino. La squadra di Biden li ha seguiti e ampliati.

– La Russia se la prende con Twitter. Mosca ha rallentato l’accesso a Twitter, accusandolo di non togliere i contenuti illegali. E subito dozzine di piattaforme governative sono esplose.

– Il Messico legalizza la marijuana. Il Parlamento ha approvato la legge che permette l’uso di marijuana ricreativa per gli adulti, nonostante una forte pubblica opinione contraria.

– Crescere durante il covid. Com’è stato per un ragazzo crescere durante il primo anno di pandemia? L’abbiamo chiesto a centinaia di ragazzi, sono arrivate migliaia di risposte.   

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter