Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

Il Centro Controllo delle Malattie: per i vaccinati viaggiare non presenta pericoli

Sottolineando l'uso delle mascherine. I responsabili comunque consigliano di stare a casa mentre si spargono le varianti

 (TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

– Il Centro Controllo delle Malattie dice che per i vaccinati viaggiare non presenta pericoli. Sottolineando l’uso delle mascherine. I responsabili comunque consigliano di stare a casa mentre si spargono le varianti. Annunciando la notizia in una conferenza stampa alla Casa Bianca, i responsabili del Centro hanno anche detto che sarebbe meglio evitare i viaggi, ma che l’evidenza dell’efficacia del vaccino – somministrato a più di 100 milioni di Americani – suggerisce che i vaccinati possono viaggiare “a basso rischio per se stessi”. L’annuncio arriva in un momento sia di speranza che di preoccupazione. Speranza perchè il ritmo delle vaccinazioni è aumentato in tutto il paese e il numero delle morti diminuito. Preoccupazione perchè i casi di contagio stanno aumentando in molti stati.

– Il più grande miglioramento nel mercato del lavoro da agosto. La più bassa percentuale di disoccupati dall’inizio della pandemia. Il mercato del lavoro è tornato a vivere in marzo e con l’accelerazione delle vaccinazioni, la riapertura di molte attività e gli aiuti federali, dovrebbe diventare ancor più forte nel prossimo futuro. Gli impresari hanno aggiunto 916.000 lavori il mese scorso, il doppio che in febbraio, e la disoccupazione è scesa sotto il 6%. Biden ha detto: “Il mio messaggio agli Americani è questo. Ecco l’aiuto, ecco le opportunità e finalmente c’è speranza per molte famiglie”. Affianca l’articolo un grande, complicato grafico col titolo: Grande passo avanti nel lavoro, ma la ripresa completa può prendere tempo.

– M.L.B. (la principale lega del baseball) sposta la partita “all star” dalla Georgia. Parte di una crescente protesta contro i limiti al diritto di voto. L’annuncio di spostare la più importante e più vista partita di baseball dell’anno dalla Georgia potrà essere un forte segnale ad altre organizzazioni di fare lo stesso come segnale di protesta contro la legge sul diritto di voto, che cancella molte delle facilitazioni in atto per rendere più facile e diretto l’esercizio del voto. Come quella appena passata dal senato del Texas, che limita le ore per il voto anticipato, cancella la possibilità di votare dall’automobile, aggiunge restrizioni al voto per posta e vieta ai funzionari locali di spedire schede elettorali agli assenti.  

– Il ginocchio di Chauvin su Floyd era “assolutamente non necessario”. Raro biasimo di un collega da parte di un  veterano. “Buttarlo a terra a faccia in giù e mettergli un ginocchio sul collo era assolutamente non necessario ed è una violazione delle regole del dipartimento di polizia”, ha testimoniato Richard Zimmerman, l’ufficiale da più tempo in servizio alla polizia di Minneapolis. Il giorno prima, un altro ufficiale aveva testimoniato che Chauvin e altri due poliziotti non avrebbero dovuto tenere Floyd in quella posizione per così tanto tempo, e la settimana prossima testimonierà il capo della polizia.

– Giovani migranti fermati due chilometri prima. I ragazzini erano a bordo di un camioncino bianco diretto al confine ma sono stati fermati dalla polizia messicana e ricoverati in un rifugio per minorenni non accompagnati a Ciudad Suarez. Fanno parte di un numero crescente di minorenni fermati dalle autorità messicane prima che raggiungano il confine, ma non è chiaro se ciò avvenga per un accordo con gli USA o se sia un’iniziativa del governo messicano. “Mamma, ho brutte notizie – ha detto al telefono una ragazza tredicenne dell’Honduras -. Non piangere, ma l’immigrazione messicana mi ha preso”.

–  Travolge con la macchina due poliziotti al Campidoglio, ammazzandone uno. Nonostante tutte le nuove difese intorno al Campidoglio, il guidatore è riuscito a travolgere due poliziotti, per poi schiantarsi su una barriera di cemento e uscire dalla macchina minacciando il poliziotto sopravvissuto con un coltello. Il quale ha sparato, ammazzando l’assalitore.

PAGINE INTERNE. 

– Grande scommessa contro la cultura dell’automobile. Il piano di Biden sulle infrastrutture sposta miliardi da nuove strade a treni e autobus.

– Aumento delle detenzioni al confine. Gli Stati Uniti hanno detenuto piú di 170.000 migranti al confine col Messico in marzo, il numero piú alto in 15 anni.

– USA e Iran di nuovo in contatto. I due paesi tratteranno attraverso intermediari per cercare di rimettere in funzione l’accordo nucleare del 2015.

– Educazione in difficoltà. Con le iscrizioni in diminuzione, le università che servono studenti poveri sono in difficoltà, e preoccupati che la situazione peggiori le diseguaglianze nell’educazione.

– Un lavoro ben fatto non è finito. Le banche del cibo hanno fatto un gran lavoro nella pandemia, ma ci si preoccupa di una possibile stanchezza dei lavoratori e dei donatori.      

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter