Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

Il piano americano per il vaccino si basava su un fattore problematico

Emergent non rispettò le regole e fece errori. Milioni di dosi che non possono essere usate

(TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

– Il piano americano per il vaccino si basava su un fattore problematico. Emergent non rispettò le regole e fece errori. Milioni di dosi che non possono essere usate. Più di 8 anni fa, il governo si pose il problema di come essere pronti in caso di una pandemia e pagò 163 milioni di dollari EmergentBioSolutions, una compagnia del Maryland che produceva il vaccino contro l’antrace, perché avesse uno stabilimento sempre pronto in caso di emergenza. Quando è arrivato il coronavirus, Emergent è diventato il posto più importante in America per i vaccini di Johnson and Johnson e di AstraZeneca, producendone 150 milioni di dosi a tutt’oggi. Ma per adesso non ne è stata usata neppure una dose, perché i controllori non hanno ancora certificato la fabbrica per la distribuzione al pubblico, e la scorsa settimana Emergent ha dovuto distruggere 15 milioni di dosi di Johnson and Johnsonperchè contaminate con quelle di AstraZeneca. L’accordo fra il governo e Emergent era stato esaltato come un grande successo, ma una recente indagine del NYT ha messo in luce seri problemi dovuti alla pratica di sottovalutare o ignorare gli errori e al controllore messo dal governo che agiva più come un collega che come un “poliziotto”.

– Restare o andare? Gli uragani sono stati il momento decisivo per molti Honduregni. L’emigrazione è vista come l’unica opzione dopo i due uragani. È da molto tempo che gli Honduregni partono per gli USA scappando dalla violenza delle bande, dalla miseria economica e dall’indifferenza del governo guidato da un presidente sospetto di legami con i trafficanti di droghe. Ma quest’autunno due uragani in rapida successione hanno colpito 4 milioni di persone – metà della popolazione – e devastato interi quartieri. E la fuga verso gli USA è rimasta l’unica via di scampo. Le migrazioni dall’America Centrale sono sempre state massicce, ma mai come quest’anno, il peggiore degli ultimi 15 anni, anche a causa del fatto che Biden è percepito come molto meno duro che Trump verso gli immigranti.

– Obiettivo anticipato. Breve nota che rimanda alle pagine interne: il Presidente Biden dice che tutti gli adulti potranno farsi vaccinare dal 19 aprile.

– Il Pubblico Ministero cancella 90 condanne legate a un detective di New York. Durante circa 20 anni il detective Joseph Franco ha fatto migliaia di arresti quasi sempre per possesso o traffico di droga. Ma nel 2019 è stato condannato per falsa testimonianza, dopo che un video ha mostrato che uno spaccio di droga non era mai avvenuto. E adesso le indagini sul suo modo di operare si sono estese, 90 condanne sono state cancellate e molte altre lo saranno nel prossimo futuro.

– La Cina, sottomettendo Hong Kong, cerca di non indurre i ricchi ad andarsene. L’opposizione politica è stata distrutta. La libertà di parola abolita. Il sistema giudiziario indipendente sarà la prossima vittima. Ma un gruppo è invece corteggiato: i ricchi. I responsabili della politica cinese verso Hong Kong stanno preparando nuove agevolazioni dalle tasse e altre misure per mettere in luce Hong Kong come il posto numero uno in Asia per far soldi. E per adesso la politica funziona: le grandi banche di Wall Street stanno aumentando il loro personale. 

– Può il DNA risolvere i misteri delle morti nella Seconda guerra mondiale? Il goal è quello di identificare le truppe usando le tecniche moderne per risolvere casi insoluti. Ci sono in Europa più di 6.000 tombe di guerra senza nomi, soldati morti e non identificati con le tecniche di allora. Oggi c’è il DNA, ma per usarlo con resti umani vecchi di decenni c’è bisogno di un campione di sangue di un parente del deceduto. E spesso il parente non si trova. Così che il Ministero della Difesa sta considerando di usare un approccio opposto: invece di cercare i parenti e poi controllare i loro DNA con quello dei morti, i ricercatori vogliono usare il DNA dei morti per trovare i parenti. La tecnologia c’è, si deve trovare la politica per usarla.

– Lotta sotterranea sui “passaporti” per vaccinati. In tutto il paese, imprese, scuole e partiti stanno considerando un “passaporto del vaccino” – una prova tangibile come un tesserino – come un modo di far rivivere l’economia e far tornare gli Americani ai loro lavori e divertimenti. Molti impresari, infatti pensano che i clienti staranno lontani se non si sentono sicuri che anche tutti gli altri siano stati inoculati.    

 

PAGINE INTERNE

– Accordo a New York per 212 miliardi. Il nuovo piano approvato dal parlamento statale aumenta le tasse dei ricchi e aiuta gli inquilini, i piccoli affari e i migranti senza documenti.

– Gaetz aveva cercato un perdono globale. Il deputato della Florida Gaetz, fedelissimo servitore di Trump, aveva cercato di ottenere dal Presidente un perdono globale preventivo per qualunque reato avesse commesso.

– Una malattia misteriosa. Molti giovani che non hanno mai avuto sintomi del covid possono sviluppare una sindrome infiammatoria settimane dopo che contraggono il virus. 

– Nessun posto dove andare. Milioni di disperati scappati durante i dieci anni di guerra in Siria, sono in un limbo, affollati in un’area controllata dai ribelli.

– Tornando all’accordo nucleare. Gli USA e l’Iran stanno mettendo in atto gruppi di lavoro per riportare i due paesi al rispetto dell’accordo del 2015. 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter