Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

Biden stringe la morsa fiscale sul Cremlino: espulsi 10 diplomatici e accusa di “hacking”

Mentre gli USA escono, il Pakistan vede una porta aperta. Possibilità di ricostruire una presenza in Afghanistan

Intanto il NYT commenta come Mario Draghi sta facendo dell'Italia una potenza in Europa

(TITOLO+COMMENTO)

 

PRIMA PAGINA

– Biden stringe la morsa fiscale sul Cremlino. Espulsi 10 diplomatici. Il Presidente accusa formalmente la Russia di “hacking”. Il Presidente Biden ha imposto nuove sanzioni alla Russia e l’ha formalmente accusata per le sofisticate operazioni di “pirateria tecnologica” condotte contro il governo americano e le più importanti compagnie del paese. “Ho scelto di essere proporzionato – ha detto Biden -. Non cerchiamo di scatenare una serie di conflitti con la Russia, vogliamo solo una relazione stabile e prevedibile”, offrendo anche di incontrarsi personalmente con Putin quest’estate in Europa. I Russi non hanno ancora risposto a questa offerta. Le nuove misure includono sanzioni su 32 entità e individui per disinformazione e per l’interferenza della Russia nelle ultime elezioni. 10 diplomatici sono stati espulsi.

– Mentre gli USA escono, il Pakistan vede una porta aperta. Possibilità di ricostruire una presenza in Afghanistan. Nella decisione di Biden di ritirare tutte le truppe dall’Afghanistan, i militari del Pakistan vedono finalmente avverarsi il loro desiderio dopo decenni di intrighi: il ritiro di una superpotenza da un posto dove l’I.S.I ( servizi segreti pachistani) aveva stabilito una forte influenza attraverso un’amichevole relazione con i Talebani prima che gli Stati Uniti invadessero il paese nel 2001. Il ritorno dei Talebani a qualche forma di potere riporterebbe il Pakistan a una posizione quasi di protettore dell’Afghanistan, nel suo perpetuo sforzo di bloccare l’influenza del suo arci-nemico, l’India. 

– Chauvin rinuncia al suo diritto di rivolgersi ai giurati. La chiusura è prevista per lunedì. Con la sua rinuncia, la difesa ha chiuso il suo lavoro. Lunedì i giurati sentiranno gli argomenti conclusivi e ci si aspetta la sentenza in settimana. La città teme disordini, soprattutto nel caso in cui Chauvinvenisse assolto.

– Il ritmo dell’economia segnala un boom all’orizzonte. Si rafforza la ripresa dell’economia americana, nella fiducia che una vibrante rinascita arrivi dopo la fine della pandemia. Dopo mesi di false partenze, cresce l’evidenza che l’economia abbia finalmente girato l’angolo, con una ancor maggiore crescita all’orizzonte. Le vendite al minuto sono aumentate più del previsto e la disoccupazione è scesa ai livelli minimi dall’inizio della pandemia. 

– Come il coronavirus è passato per le prigioni. Dal marzo 2020, il New York Times ha preso nota di tutte le infezioni da coronavirus in ogni prigione del paese. Sono morti più di 2.700 prigionieri. Con un grande grafico che mostra l’andamento delle morti fuori e dentro le prigioni.   

–  Con la sua nemesi indebolita, De Blasio adotta una nuova politica: il sorriso. Il suo spirito è stato rallegrato dalla coincidenza di eventi: un senso di speranza mentre milioni di cittadini si vaccinano e un influsso di fondi federali che migliora le finanze della città. Ma il fattore più importante può essere un altro: la diminuzione dell’influenza e del prestigio della sua nemesi da sempre, il governatore Cuomo che è stato travolto da una serie di scandali.

 

PAGINE INTERNE.

Come Mario Draghi sta facendo dell’Italia una potenza in EuropaIl nuovo primo ministro sfrutta le sue relazioni europee e la sua solida reputazione per far diventare l’Italia una forza nel continente come non lo è mai stata in decenni. Una delle sue prime mosse è stata quella di “impossessarsi” di un blocco di vaccini destinati all’Australia e al tempo stesso di far vedere che una nuova, aggressiva e potente forza era arrivata in Europa. I burocrati che guidano l’Unione Europea da Bruxelles sono stati presi di sorpresa, ma si sono subito adeguati con misure per limitare le esportazioni di vaccini assolutamente necessari in Europa. Ha anche dimostrato che Draghi, noto come Presidente della banca centrale europea che salvò l’euro, è pronto a dirigere l’Europa “da dietro”, dove l’Italia è stata per anni, mancando del dinamismo che hanno i suoi partner. 

– Il leader del Giappone in visita alla Casa Bianca. Il primo ministro Yoshihide Suga potrà essere richiesto di prendere una posizione più ferma con la Cina.

– Mossa per riformare la Suprema Corte. I democratici hanno presentato un progetto di legge per aumentare i giudici da 9 a 13, suscitando le ire dei repubblicani. 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter