Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

Nella giornata per la libertà di stampa, riveliamo chi ci minaccia e attacca in rete

Modulato è un hacker con il dente avvelenato. L'attacco alla pagina VNY su Wikipedia è stata la ritorsione per gli articoli di tre anni fa su Giuseppe Macario

Hacker (di Christoph Scholz)

Ricordate quando La Voce di New York si occupò nel 2018 di denunciare i trucchi per la lista "Free Flights to Italy" alle elezioni per il Parlamento italiano nella circoscrizione estero Nord Centro America? Pubblicammo articoli rigorosi e mettemmo in guardia gli elettori. Il Ministero degli Interni di Roma disse che avrebbe indagato... Poi a distanza di anni Giuseppe Macario ci ha scritto di eliminare quegli articoli, altrimenti... Ecco la nostra ricostruzione di cosa succede quando un giornale viene minacciato da un hacker e Wikipedia viene messa in scacco matto

Oggi 3 maggio è la giornata in cui dal Palazzo di Vetro dell’ONU si chiede al mondo di celebrare la Giornata internazionale sulla libertà di stampa. Mentre l’Italia resta, secondo l’ultimo rapporto del ranking dell’autorevole Reporters Without Borders, il paese dell’Europa occidentale più in basso nella classifica, al 41/o posto –  con circa 20 giornalisti sotto scorta –  negli Stati Uniti la situazione è  diventata ancora più imbarazzante: la patria del Primo Emendamento è ormai al 44/o posto nella classifica!

Con La Voce, proprio una settimana fa, abbiamo organizzato una diretta video sulla nostra pagina di FB per discutere di libertà di stampa con autorevoli giornalisti italiani e americani. Con noi c’era anche Beppe Giulietti, presidente della Federazione Nazionale della Stampa, che ci ha dato allora in anteprima dei dati che oggi in Italia porterà in discussione al presidente della Camera dei deputati: “Domani porteremo al presidente della Camera Roberto Fico il dossier sui giornalisti intercettati dalla Procura di Trapani, sui cronisti minacciati, sulle querele bavaglio e sull’equo compenso degli ultimi, perché non è possibile che ci siano giornalisti che guadagnano cinque euro lavorando in contesti di pericolo e precarietà”, ha ribadito Giulietti domenica a Trento durante una manifestazione.

Alla Voce di New York sappiamo bene che questa giornata è dedicata soprattuto in solidarietà di quei giornalisti che rischiano la vita ogni giorno per assicurare informazioni in contesti di grande pericolo. Così dalla Bielorussia alla Russia, dalla Turchia all’Egitto, dall’Afghanistan all’Iran, dalla Cina al Myanmar, dal Messico alla Colombia, troppi sono i luoghi nel mondo dove ancora fare informazione equivale a una condanna a morte.

Eppur coscienti di ciò, in questa giornata dedicata alla Libertà di stampa, noi vogliamo aggiornarvi riguardo alla nostra “battaglia” per salvaguardare il nostro giornale dagli attacchi di un hacker che dopo averci prima minacciato, ha messo in atto un’azione in cui purtroppo è riuscito a danneggiarci seriamente.

Come denunciato il 16 aprile scorso, VNY si è trovata esposta ad uno attacco informatico nelle ultime settimane. A partire dal 30 marzo scorso Modulato, un utente Wikipedia attivo sia sulla versione inglese che su quella italiana, ha dato inizio a tentativi di cancellare l’articolo di Wikipedia su VNY, pagina che era rimasta pubblicata per oltre un anno. Questo è avvenuto con affermazioni diffamatorie, facendo balenare l’idea che VNY fosse un giornale di fake news e che la sede editoriale non si trovasse effettivamente dentro il Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite a NYC.

Dopo vari giorni di tentativi purtroppo Modulato è riuscito nel suo intento. Abbandonate le accuse diffamatorie che VNY fosse fake news a fronte dell’evidenza in senso opposto, Modulato è però riuscito a convincere gli altri editor Wikipedia che la pagina su VNY non raggiungesse un livello sufficiente di riferimenti terzi in grado di garantire la cosiddetta Notability (affermazione che VNY contesta fortemente). Purtroppo, in questo momento, VNY non ha una pagina su Wikipedia in inglese e anche quella italiana è stata cancellata tramite un processo analogo.

Dichiarazione diffamatorie di Modulato sul conto di VNY apparse su Wikipedia italiana.

VNY è in grado di documentare come l’utente Wikipedia Modulato sia riconducibile a Giuseppe Macario, un personaggio che ha avuto a che fare con VNY (e con altri che hanno scritto di lui in passato) riguardo a fatti sconcertanti su cui, per quanto risulta al nostro giornale, non è mai stata fatta chiarezza fino in fondo.

Il sospetto che Modulato avesse un secondo fine si era fatto molto concreto fin dai primi giorni osservando l’impegno con cui l’utente mirava a convincere gli altri editor dell’opportunità di cancellare l’articolo su VNY a colpi di fake news e calunnie. Ciò avveniva facendo balenare ripetutamente l’idea che l’indirizzo presso le Nazioni Unite a New York fosse finto, che il tasto delle donazioni indicasse una truffa, che la mancata iscrizione del direttore Stefano Vaccara all’Ordine dei Giornalisti italiani fosse indicazione di un imbroglio e che il creatore del draft della pagina avesse un Conflict of Interest (un COI nel linguaggio Wikipedia).

Durante gli scambi tra editor sulle pagine “amministrative” di Wikipedia, sono venute a galla informazioni cruciali. In un commento ad un utente (C.Fred, intervenuto sulla pagina Talk dell’utente) Modulato, un terzo utente (Notaharvardgrad) ha inserito questa nota, poi cancellata, ma comunque ancora disponibile nella cronologia della pagina di C.Fred stesso:

== wp:coi & wp:lta ==

Hi. Please look for the Free Flights to Italy AfD. Please see the SPI for Bianbum and Lerdall. 
Please review the edit history for Bianbum, Lerdall, Adrin10, Modulato. You will find COI and LTA. 
Long live Supdi!

Evidentemente, Modulato ha pestato molti calli in passato, e qualcuno abile con Wikipedia ha seguito le sue peripezie online. L’informazione così trapelata si è rivelata fondamentale. Cercando con Google informazioni sugli utenti Bianbum, Lerdall, Adrin10 e Modulato si arriva a vecchie pagine wikipedia che danno indicazioni ben precise sull’identità di Modulato:

Pagina di “discussione” tra editor Wikipedia che connette Modulato ad altri nomi utente collegati a Giuseppe Macario in passato.

E qui la svolta. Giuseppe Macario non è un nome nuovo. Tutt’altro. È una vecchia conoscenza di Wikipedia, oltre ad esserlo per VNY. Si tratta del personaggio dietro la lista elettorale “Free flights to Italy” presentata alle elezioni politiche del 2018, circoscrizione Nord America, Canada e Messico. 

La storia di questa lista è stata raccontata da VNY, la quale aveva anche ricevuto minacce legali (che ovviamente non hanno avuto seguito) da Macario stesso nel tentativo di far rimuovere la pagina. Si tratta insomma di un conflitto di interesse enorme e non dichiarato (anzi esplicitamente negato) di Modulato verso i nostri articoli . 

Ma non è tutto. Anche altri siti avevano parlato di Macario. Chi conosce l’inglese può leggere questo articolo pubblicato da The Points Guy in cui la storia di Free Flights viene descritta per filo e per segno. Questo è un particolare importante, perché mentre Modulato si scagliava contro la pagina Wikipedia di VNY, indovinate quale altra pagina era il suo bersaglio?  Di tanti siti, proprio “The Points Guy”!

Ecco uno screenshot della cronologia dei contributi di Modulato:

La cronologia dei contributi di Modulato coincide perfettamente con quella di siti e università che hanno avuto a che fare con Giuseppe Macario in passato.

A questo punto ci si potrebbe chiedere cosa sia Supdi. Un click ci dice che è un’università svizzera. Possibile che Macario abbia avuto a che fare qualcosa anche con loro? Basta interrogare Google e… Bingo!

Ecco l’incipit di cosa scrive l’università svizzera.

Il Politecnico degli Studi Aziendali di Lugano, Svizzera, si sente diffamata da Macario.

Sul web, si trovano varie evidenze di come Macario abbia provato a diffamare il Politecnico di Studi Aziendali di Lugano, che, a un certo punto, ha mosso persino gli avvocati.

Googlando ancora un po’, si trovano facilmente altri siti di gente che si dichiara imbrogliata da Modulato/Macario: questo e questo ad esempio.Anche la rivista Rolling Stones Italia aveva un articolo su di lui. Articolo scomparso ma ancora consultabile in un web archive. Possibile che il blasonato magazine sia stato intimidito da minacce legali analoghe a quelle inviate a VNY?

Ma le evidenze non sono finite. l’utente Notanharvardgrad, già nominato prima, ha anche richiesto a Wikipedia inglese di verificare che non ci fossero identità multiple di Macario facendo riferimento all’utente gmacar (“g”iuseppe “macar”io!) e richiedendo una Sockpuppet Investigation. 

https://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Sockpuppet_investigations/Gmacar

Tale pagina è stata incredibilmente cancellata da Wikipedia su richiesta di Modulato stesso che asseriva motivi di privacy, ma siamo in possesso degli screenshot della pagina prima che venisse rimossa (il testo della pagina con tanto di link attivi è riportato in appendice a questo articolo). Di interesse la richiesta di Modulato di anteporre la Privacy come motivo della richiesta, azione che equivale all’ammissione da parte di Macario stesso che quella è la sua vera identità.

Screenshot della SockPuppet Investigation (SPI) annullata e rimossa da Wikipedia dopo la richiesta di Modulato di non rivelare la sua identità.

Il report è molto interessante. L’estensore di questa richiesta (Notaharvardgrad) è riuscito a provare come alcuni utenti abbiano messo mano alle stesse pagine, in periodi analoghi, magari lavorando in parallelo sulla versione italiana e in quella inglese. Si tratta di un trucco chiamato sockpuppetry (burattinaggio) che serve a far passare gli interventi apportati da un unico editor come lo sforzo collaborativo di molti (i cosiddetti sockpuppet, o burattini). Una chiara indicazione delle personalità online multiple che Macario è stato in grado di assumere in passato, ad esempio quando provava ad accreditare un articolo Wikipedia su se stesso facendo riferimento a evidenze terze create da lui (tentativo fallito molteplici volte sia su Wikipedia in italiano che sulla versione in inglese).

Di assoluto interesse un servizio a pagamento messo su da Macario per gli studenti universitari che scopiazzano ma non vogliono farsi scoprire da Turnitin Plagiarism Checker. Turnitin è un software usato dalle università per verificare che in una tesi o altro documento non sia stato plagiato il lavoro di terzi. Macario aveva creato un sito chiamato “Cheat Turnitin” che prometteva di “ripulire” un documento in odore di plagio in cambio di compenso economico. Almeno a giudicare dai siti spuntati sul web per denunciare la cosa, gli utenti del servizio non ricevevano molto in cambio dei loro soldi. Del resto, è difficile lamentarsi troppo quando si è provato a imbrogliare per primi (you can’t fool an honest man, dicono gli americani).

Ma non è tutto. La succitata sockpuppet investigation (riportata in appendice) fa anche altri nomi. Ad esempio quello della nota giornalista Selvaggia Lucarelli. Google rivela che anche la Lucarelli aveva denunciato pubblicamente Macario per la lista di Free Flights to Italy.

Le parole di Selvaggia Lucarelli sulle vicende della lista elettorale “Free Flights to Italy”.

Dopo questa denuncia, il profilo della giornalista è stato vandalizzato da vari utenti anonimi (di cui è visibile solo il numero di IP) e da Tedeuss, uno degli utenti indicati come sockpuppets, i “burattini” online manovrati da Macario, nella richiesta di SockPuppet Investigation su GMacar citata sopra. Ma c’è di più: è possibile trovare anche la manina di Modulato stesso, il quale su Wikidata ha modificato i metadati associati all’immagine della Lucarelli provando a rimuovere l’informazione che fosse una giornalista della Rai.

Modulato è intervenuto anche per rimuovere metadati dalla foto di Selvaggia Lucarelli pubblicata su Wikimedia.

Sempre riguardo agli interventi anonimi, interessante questa aggiunta alla pagina Wikipedia di un disastro aereo del ‘59.

Si tratta del riferimento a un memorial farlocco (la pagina a cui si fa riferimento è una fake news su www.presto.news, sito gestito da Macario attraverso uno dei suoi alias di Antonio Russo. Il sito non più online oggi) per promuovere la NGO con cui Macario è riuscito a presentare una lista alla elezioni politiche del 2018. Il fatto che si sia trattato di una tragedia non ha impedito all’autore di usare l’articolo per provare a migliorare il SEO ranking di un suo sito (il ranking SEO è la metrica con cui i motori di ricerca come Bing e Google valutano la rilevanza delle pagine web).

Beppe Severgnini, University of the People e Simple English Wikipedia

Ma non è finita. Seguendo le indicazioni della SockPuppet Investigation, scopriamo che anche un’università online americana dal nome “University of the People” ha incontrato l’interesse di Macario, il quale si è spacciato come suo professore in una lettera a Beppe Severgnini sul Corriere. Queste incursioni valgono oro per Macario, che infatti ha provato ad usarla accostando il suo nome a quello di un premio Nobel sulla pagina Wikipedia Simple English, articolo di University of the People:

Una degli utenti ricondotti a Macario da Wikipedia (AuStar) ha accostato il nome di questo a quello di un premio nobel su un articolo WP della University of the People.

In realtà questo cambiamento è stato fatto dall’utente AuStar. Come si vede qua, AuStar si è speso molto attivamente nel maggio 2015 per salvare la pagina di Macario su Wikipedia in inglese confrontandosi con l’admin Vituzzu.

AuStar è risultato poi collegato a Lerdall, uno dei sockpuppet confermati di Macario, anch’esso bloccato nel 2015 insieme ad AuStar stesso.

Conclusioni

Giuseppe Macario ha lasciato una miriade di prove online che permettono a chiunque abbia un minimo di pazienza di risalire alla sua identità e alle sue azioni online.

Nel frattempo, è riuscito a ripetere l’impresa facendo cancellare la pagina italiana proponendo vere e proprie fake news e manipolando abilmente gli admin dell’enciclopedia mondiale. La domanda, grande, è come sia possibile che gli amministratori di Wikipedia (prima quella inglese e poi quella italiana) siano caduti nella trappola di Macario senza fare alcuna verifica sui motivi e senza badare ai contenuti diffamatori con cui Macario aveva imbastito il suo progetto di hackeraggio contro VNY. Questa è una discussione da approfondire, ma per un’altra volta.

In appendice la richiesta di Socket Puppet Investigation misteriosamente annullata da Wikipedia inglese.

Appendice

La pagina di denuncia dell’account Gmacar misteriosamente cassata dagli admin di Wikipedia inglese ( https://en.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Sockpuppet_investigations/Gmacar ) :

 

Wikipedia:Sockpuppet investigations

Contents

o    1.110 April 2021

Gmacar

Gmacar (talk+ · tag · contribs · logs · filter log · block log · CA)

Sock accounts: confirmed (0), suspected (0)

10 April 2021

 – This SPI case is open.

Suspected sockpuppets

 

Bianbum is blocked. Bianbum is identified as Giuseppe Macario. Macario ran Free Flights to Italy. Free Flights to Italy appears in La Voce di New York and The Points Guy. Bianbum’s SPI reports he ran CheatTurnitin.com. He edited [Turnitin].

 

Lerdall is blocked. Lerdall defended the Giuseppe Macario page. Lerdall reported Macario participated in the ACM ICPC. Lerdall posted articles by Macario to Wikimedia Commons. The articles mention DolceVita Institute of Technology. That AfD identifies Bianbum as the page author.

 

Bianbum = Lerdall.

 

Adrin10 edited [International Collegiate Programming Contest] on en-wiki. Bianbum edited [ACM International Collegiate Programming Contest] on it-wiki. Adrin10 edited [SAE International]. Bianbum edited [SAE Institute] and [SAE Online]. Adrin10 edited [UEFA Champions League Anthem] on en-wiki. Bianbum edited [Inno della UEFA Champions League] on it-wiki. Adrin10 edited [Second Life]. Bianbum edited [Culture of Second Life]. Biabum [requested semi-protection for Politecnico di Studi Aziendali]. Adrin10 [requested full-protection for the same page a little while later].

 

Editor interaction utility: 11 shared en-wiki pages, 2 it-wiki.

 

Bianbum = Adrin10.

 

Editor interaction utility (Modulato/Adrin10): 15 shared en-wiki pages. The most distinctive is Rogeting.

 

Editor interaction utility: (Modulato/Bianbum): 9 shared en-wiki pages, 6 it-wiki.

 

All three edited: Turnitin, University of the People, Supdi, and List of unaccredited institutions of higher education.

 

The accounts share interests in university and technical topics.

 

Modulato edited [La Voce di New York] and [The Points Guy]. Both reported on Giuseppe Macario and Free Flights to Italy. Modulato edited [Turnitin]. Macario ran CheatTurnitin. Modulato edited [Supdi]. Supdi pursued legal action against Macario. Modulato edited [Ripoff Report]. Ripoff Report has numerous comments about Marcario for Free Flights in Italy and CheatTurnitin. Modulato edited [Blasting News]. Blasting News has stories on Macario. Modulato speaks [basic Japanese]. [ジュゼッペ・マカリオ] did too.

 

Modulato is Giuseppe Macario, a blocked sockpuppet.

 

Gmacar and Adrin10 edited Philip Rosedale. Gmacar, Bianbum, Adrin10, and Modulato edited University of the People and List of unaccredited institutions of higher education. Gmacar, Bianbum, and Modulato edited Link Campus University. Gmacar and Bianbum share 12 it-wiki pages (editor interaction).

 

Gmacar edited [text-based web browser]. Modulato edited [Brave (web browser)]. Gmacar posts on Brave Community.

 

Gmacar is G(ieusepp) macar(io).

 

[Tedeuss] is another blocked account. Shares 7 it-wiki edits with Modulato, 2 with Bianbum, 1 with Adrin10. Also edited University of the People on en-wiki.

 

Tedeuss edited [Selvaggia Lucarelli]. This connects Macario through way of La Voce di New York. Tedeuss [is connected to Free Flights to Italy and Bianbum] on it-wiki.

 

Notaharvardgrad (talk) 19:06, 10 April 2021 (UTC)

Comments by other users

 

Accused parties may also comment/discuss in this section below. See Defending yourself against claims.

 

WP:PRIVACY —Mᵒdᵘlᵃtᵒ.📩 00:30, 11 April 2021 (UTC)

Clerk, CheckUser, and/or patrolling admin comments

 

 Administrator note I’ve not gone through all this, but I have partially blocked the filing party from project space per WP:PROJSOCK so they won’t be ablwe to respond here. Beeblebrox (talk) 22:51, 10 April 2021 (UTC)

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter