Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

I rivali a New York affilano gli attacchi: pronti per il dibattito

Cercano di mettere in risalto i contrasti in politica e in economia

(TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

–  I rivali a New York affilano gli attacchi. Pronti per il dibattito. Cercano di mettere in risalto i contrasti in politica e in economia. Dopo mesi di apatia dovuta alla pandemia, la campagna ha preso vita, con 4 degli 8 contendenti considerati più appetibili. I primi due sono sempre stati considerati Andrew Yang e Eric Adams, il presidente del quartiere di Brooklyn. Ma altri due candidati sembrano aver guadagnato posizioni: Kathryn Garcia, l’ex-responsabile della sanità e Maya Wiley, ex-consigliere di De Blasio. Stasera ci sarà il primo dibattito in persona (il precedente era stato fatto in zoom) e le cose potrebbero molto cambiare.

– A Tulsa, in memoria del massacro. Grande fotografia di Biden che parla a Tulsa con questa didascalia: Il Presidente Biden ha detto ai pochi sopravvissuti, fra cui Viola Ford Fletcher, di 107 anni, che le loro storie “saranno conosciute da tutti”.

– Gli Stati Uniti sospenderanno le licenze di trivellazione nelle terre artiche. Il Governo Biden ha sospeso le licenze di trivellazione nell’Artcic National Wildlife Refuge, disfando una delle molte malefatte di Trump e mantenendo la promessa di difendere la fragile tundra dell’Alaska dall’estrazione di petrolio. Le licenze sono state sospese fino a quando le agenzie del Ministero dell’Interno avranno completato uno studio sui possibili danni all’ambiente che potrebbero essere  causati dall’estrazione del petrolio in uno dei più grandi territori intoccati dalla civiltà degli USA. 

– Dibattito sulla portata del razzismo coinvolge le scuole. Dai consigli di scuola alla aule del Parlamento, i repubblicani stanno montando un’energica campagna per imporre alle scuole come insegnare il razzismo storico e quello odierno, accusando la sinistra di voler indottrinare i bambini nella credenza che il paese sia inerentemente malvagio.

– Perchè il mondo scarseggia di tutto. La pandemia mette in mostra i rischi di riserve troppo piccole. La teoria giapponese del “giusto in tempo” (richiedere pezzi di ricambio solo all’ultimo momento) ha retto bene per anni, minimizzando in molti campi la necessità di grandi scorte. Ma i tumultuosi eventi dell’ultimo anno hanno messo in forse quella teoria, rafforzando le preoccupazioni che molte industrie siano andate oltre il dovuto rischiando la chiusura. E in molti settori si avverte la mancanza di una vasta gamma di prodotti, dagli elettronici al legname e ai vestiti. La scarsità si avverte soprattutto fra chi ha inventato la teoria del “Just on Time”, i produttori di automobili che si trovano a corto di computer chips senza i quali sono costretti a fermare le catene di montaggio.

– Con i repubblicani imbaldanziti al comando, il Texas va decisamente verso destra. La legge che restringe l’esercizio del voto passerà presto in una sessione speciale voluta dall’ultra-destrista governatore, dopo che i democratici avevano l’altro ieri abbandonato l’aula. Ma altre leggi ne fanno forse lo stato più a destra del paese, prima fra tutte la legge sulle armi che adesso permette di girare armati fra la gente con la pistola ben in vista, senza bisogno di alcun permesso speciale. E in molti posti basta avere 18 anni per comprare una pistola: non c’è bisogno di conoscere i precedenti penali nè di essere segnati in qualche apposito registro.

– Con candore sulla sua salute mentale, Osaka affronta uno stigma dello sport. Naomi Osaka, l’atleta donna più pagata al mondo che ha sinceramente dichiarato di soffrire di depressione, non è che l’ultima aggiunta a una serie di famosi atleti nell’intero mondo dello sport che hanno parlato del loro stato mentale. Prese insieme, queste dichiarazioni hanno spinto l’argometo dai recessi dello sport  direttamente al centro della vita moderna dei grandi stadi. Uno psicologo specializzato in sport ha detto: “C’è più accettazione del fatto che la salute mentale sia un cosa reale, e nel mondo dell’atletica ci voglia un grande coraggio a usare le parole depressione e ansietà”. Prima della Osaka altri atleti, dal nuoto alla pallacanestro, dalla ginnastica al football avevano parlato di simili problemi, ma nessuno con il rilievo che hanno avuto le dichiarazioni della Osaka, fatte alla vigilia della probabile vittoria in un torneo fra i più importanti al mondo.

 

PAGINE INTERNE

– Battaglia dell’acqua. La siccità in Oregon ha causato il prosciugamento di laghi e la morte di pesci in massa, obbligando le autorità a togliere l’accesso all’acqua agli agricoltori. 

– Nuovo attacco cibernetico. “Hackers” hanno distrutto le operazioni all’impianto che processa la carne del gigante JBS, e ciò potrebbe influire sui prezzi all’ingrosso della carne.

– Una presenza duratura. La pandemia ha colpito duro i ristoranti “gay”, ma in molti posti in tutto il paese essi rimangono ancore di sicurezza e comunità. 

– Assassino mafioso diventato informatore esce di prigione in Italia. Giovanni Brusca è stato rilasciato dopo 25 anni di prigione per omicidio e associazione alla mafia. Aveva ammesso di aver partecipato ad almeno 100 omicidi, fra cui quello di Giovanni Falcone, un noto giudice antimafia, ma le informazioni da lui date ai giudici e alla polizia hanno portato all’arresto di decine di mafiosi e al chiarimento di altrettanti episodi fino ad allora misteriosi. La sua liberazione ha avuto molti critici, che hanno giudicato la sua collaborazione dubbiosa e incerta. Matteo Salvini, il leader del partito di destra, ha scritto: “Questa non è la giustizia che gli Italiani meritano”. Lui stesso, il Brusca, ha incitato i suoi ex-colleghi a fare altrettanto come unico sistema per cercare di accorciare i termini di carcerazione.     

 

A proposito di...

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter