Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

Crescono le assunzioni, ma a un ritmo irregolare che può durare mesi

La disoccupazione è al 5,8%. Percorso accidentato per il mercato del lavoro mentre gli imprenditori trovano pochi lavoratori disponibili

(TITOLO+COMMENTO)

 

PRIMA PAGINA

– Crescono le assunzioni, ma a un ritmo irregolare che può durare mesi. La disoccupazione è al 5,8%. Percorso accidentato per il mercato del lavoro mentre gli imprenditori trovano pochi lavoratori disponibili. Le speranze che dopo la prima ondata di vaccinazioni sarebbe seguito un forte e stabile aumento nelle assunzioni si sono rivelate ottimistiche. La creazione del lavoro in maggio è stata il doppio del mese precedente ma molto al di sotto delle previsioni. Molti economisti dicono che la vera stabile ripresa non potrà avvenire prima dell’autunno quando riapriranno le scuole, la maggior parte della popolazione sarà vaccinata e finiranno gli stimoli pubblici per la pandemia.

– Facebook vietato a Trump fino all’inizio del 2023. Facebook ha comunicato che, escludendo Trump dopo i commenti fatti sui tumulti del Campidoglio, potrà essere riammesso a gennaio del 2023, in tempo per le prossime elezioni presidenziali, da un’apposita commissione di esperti che deciderà se “è cessato il rischio per la pubblica sicurezza”. Se riammesso, potrà essere soggetto a una serie di crescenti punizioni qualora contraddicesse le regole della piattaforma, fino ad un’esclusione permanente e definitiva se fosse il caso. 

– Crescono le tensioni mentre il movimento fa progressi. Nell’anno dopo la morte di George Floyd, le organizzazioni per l’eguaglianza razziale sono state inondate di milioni di dollari in donazioni e hanno attratto migliaia di nuovi attivisti. Ma sono aumentate anche le tensioni. Nel movimento originario, conosciuto come Black Lives Matter Global Network Foundation, alcuni settori se ne sono staccati, lamentando la mancanza di trasparenza e di non essere parte dei processi decisionali. Famigliari delle vittime delle violenze della polizia accusano l’organizzazione di raccogliere fondi a nome dei loro figli ma non in appoggio alle famiglie e al loro lavoro per cambiare le cose.

– Facendo i turni per prendersi cura dei loro figli, sperando che arrivi la badante. Circa 4,5 milioni di Americani ammalati sono assistiti a casa da aiutanti, terapisti, infermieri, badanti. Molti di questi malati sono anziani, ma centinaia di migliaia sono bambini, con complessi problemi di salute. Le famiglie di questi lottano per trovare aiuto, ma la pandemia e altri fattori rendono la ricerca molto difficile e spesso inutile. Tocca ai genitori prendersene cura, con conseguenze gravissimi sulle loro stesse vite, sottoposte a fatiche inumane, obbligandoli spesso anche a lasciare il lavoro. Se la famiglia è numerosa si danno i turni, ma la fatica e la tensione sono insopportabili.

– Hong Kong trova il modo di onorare Tiananmen. Proibiti i monumenti, la gente ne parla ad ogni occasione. Hanno proibito le solite manifestazioni per celebrare il ricordo, ma questo non significa che la gente non ricordi. Si ritrovano on-line per ascoltare la lettura di un dramma sul massacro del 4 giugno del 1989. Invadono le librerie alla ricerca di qualcosa sulla protesta. Scrivono la data sui loro orologi. Fanno di tutto insomma perché non passi inosservata la data in cui la polizia intervenne violentemente contro una pacifica marcia di protesta sulla piazza di Tiananmen.

 

– PAGINE INTERNE

– Dubbi sul progetto delle infrastrutture. I parlamentari stanno cercando di superare la profonda divisione politica, ma la lezione delle trattative fallite sulla sanità lasciano scettici i democratici. 

– Il rischio del covid per i giovani. Gli adolescenti sono stati ospedalizzati per covid tre volte di più che per l’influenza.

– Un milione di anni di monsoni. Uno studio in India che ha analizzato secoli di depositi di fango dimostra che gli uragani stanno diventando sempre più pericolosi. 

– Droni colpiscono basi americane in Iraq. Milizie sostenute dall’Iran sono sospettate di aver lanciato droni contro obiettivi americani in Iraq. 

– Un museo si unisce alla lotta. Nel raccontare la storia di violenza razziale a Tulsa, il Museo Greenwood Rising lega il passato al presente e li illumina entrambi.

– L’amico sfuggente di un artista tempestoso. L’autore di un dipinto trovato in Maine può essere l’amico con cui Van Gogh dipinse nei suoi ultimi giorni.

  

A proposito di...

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter