Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

I Presidenti duellano anche se cercano di migliorare le relazioni

Al Summit, Biden e Putin si impegnano a lavorare insieme sulla sicurezza cibernetica e sui limiti alle armi

(TITOLO+COMMENTO)

 

PRIMA PAGINA

– I Presidenti duellano anche se cercano di migliorare le relazioni. Al Summit, Biden e Putin si impegnano a lavorare insieme sulla sicurezza cibernetica e sui limiti alle armi.  Dopo circa tre ore di conversazione, i due leaders sono emersi separati e hanno offerto espressioni di reciproco rispetto professionale, augurandosi migliori relazioni. Ma non hanno annunciato alcuna azione per arrestare la crescente tensione fra i due paesi. In due separate conferenze stampa, hanno permesso la creazione di gruppi di lavoro per trattare i problemi più urgenti, quali la limitazione delle armi e la proliferazione degli attacchi cibernetici. Hanno anche deciso di scambiarsi nuovamente rappresentanze diplomatiche.

– Grande fotografia dei due leaders che si accingono a stringersi la mano, con sotto l’articolo intitolato: Un incontro di parole cordiali e tensioni sottaciute. Le dichiarazioni dei due leaders dopo le conferenze stampa, sono state cortesi ma ristrette. Putin ha chiamato Biden “un professionista molto equilibrato ed esperto” e ha aggiunto: “MI sembra che parliamo lo stesso linguaggio. Questo non vuol dire che ci guardiamo negli occhi e giuriamo su un’eterna amicizia”.  Biden non ha risposto alla domanda se si era sviluppata una maggiore comprensione reciproca, e non ha caratterizzato il leader russo. Ha detto che la conversazione era stata “buona, positiva, non stridente” e che avevano discusso i punti di disaccordo “non in un’atmosfera iperbolica”.

– Fotografia di un lago quasi secco con questa didascalia: Il lago Mead in Nevada è al 36% della sua capacità, il livello più basso da quando è stato costruito nel 1930. Sotto la foto, articolo con questo titolo:  La parte occidentale dell’America sotto un’ondata di caldo e siccità. Il cambio del clima influisce sulla gente, sui raccolti e le risorse. L’aumento del calore globale, provocato anche dall’uso di combustibili fossili, ha riscaldato  ed essiccato l’America occidentale per anni. Adesso la regione bolle sotto una combinazione di siccità che è la peggiore degli ultimi 20 anni e un’eccezionale ondata di caldo.Uno scienziato specialista del clima ha detto: “Siamo ancora lontani dal massimo della stagione degli incendi e della siccità. Le cose possono solo peggiorare prima di migliorare”.

– La Banca Centrale prevede un aumento degli interessi nel 2023 durante la ripresa. Dirigenti della Banca Centrale hanne segnalato ieri che si aspettano un aumento degli interessi  prima del previsto e che stanno facendo passi per diminuire l’acquisto di obbligazioni. Entrambe le decisioni indicano la fiducia della Banca che l’economia continuerà a crescere fortemente dopo la fine della pandemia. 

– Nell’ultima possibilità di farsi notare, i candidati a sindaco si scontrano sulla visione del futuro. Nell’ultimo dibattito in TV prima delle elezioni, i candidati si sono scontrati sulla pubblica sicurezza, l’educazione, la crisi della sanità e il problema dei senzatetto, offrendo visioni radicalmente diverse su come correre ai ripari. Degli otto presenti, Eric Adams, attualmente presidente del quartiere di Brooklyn, con molta esperienza di politica cittadina, un “moderato-progressista”, è percepito come il favorito. Secondo sarebbe Andrew Yang, imprenditore con nessuna esperienza politica, portatore di soluzioni innovative e ottimistiche.

 

PAGINE INTERNE

– Richieste di un’investigazione sulla pandemia. Progetti di legge sono stati presentati in Parlamento per creare una commissione bi-partitica di indagine, ma il capo della commissione sull’attacco alle due torri insiste per uno sforzo non politico.

– Gli Stati Uniti cancellano i limiti sull’asilo. Eliminato un regolamento dell’era di Trump che rendeva praticamente impossibile la richiesta di asilo per persone in pericolo di abusi o violenza. 

– Più ampia portata per la legge “title x”. Il Ministero dell’Educazione ha pubblicato nuove linee guida sulla discriminazione contro omosessuali e diversi, proibita dalla legge del 1972 conosciuta come “title x”, ma praticamente cancellata nell’era di Trump. 

– Riaffermata la moderazione a Gaza. Usando limitati interventi militari, entrambi Israele e Gaza dimostrano forza, ma evitano una recrudescenza che potrebbe portare a un’altra guerra.

– Ridefinendo Victoria’s Secret. Il gigante della biancheria intima sta cercando di cambiare non solo la sua immagine, ma il significato di “sexy”.

– Crisi della casa. La sospensione degli sfratti non ha risolto il problema di base: il paese è a corto di posti abbordabili dove vivere. 

– A Taiwan, la politica ostacola il vaccino. Meno del 5% dei 23 milioni di abitanti sono stati vaccinati. 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter