Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

La negligente applicazione dei regolamenti ha permesso di evitare i controlli

Il crollo del condominio in Florida spinge a una nuova visione di come trattare le lamentele

PRIMA PAGINA

– La negligente applicazione dei regolamenti ha permesso alle torri di evitare i controlli. Il crollo del condominio in Florida spinge a una nuova visione di come trattare le lamentele. Le regole per costruire edifici alti in Florida sono sempre state fra le più severe dal paese. Ma il crollo di parte delle Champlain Towers che ha lasciato 24 morti e 121 dispersi, ha reso evidente che quelle regole sono applicate male dalle autorità locali e a volte non sono applicate affatto. I responsabili della contea adesso hanno detto che daranno la priorità all’ispezione di 24 edificii che non hanno passato le dovute ispezioni elettriche o strutturali degli ultimi 40 anni. 

– Preoccupazioni su grattacieli degli anni 70 e 80. Un grande grafico mostra uno per uno gli edifici di tutta Miami Beach, mettendo in evidenza quelli più alti di 9 piani costruiti negli anni 70 e 80.

– Gli Stati Uniti crescono, ma la politica resta ferma. La faziosità immune ai segni della ripresa. In un periodo di settimane, il coronavirus è praticamente scomparso, ci si appresta a mettere in atto un gigantesco piano di rifacimento delle infrastrutture, il mercato del lavoro sta rapidamente recuperando le perdite causate dalla pandemia. In altri tempi, eventi del genere  avrebbero certamente portato a cambiamenti nella politica americana e soprattutto nel rapporto fra i due partiti. Non oggi. Oggi i due partiti sembrano fermamente nemici anche quando tutto va bene. 

– Malgrado i dubbi, frenetica ricerca di diamanti. La voce che a Kwahlathi, un paesino del Sudafrica, ci fossero diamanti, ha fatto accorrere sul posto decine di ricercatori che scavano, trovano pietre brillanti senza sapere se siano effettivamente diamanti o no. Hanno trasformato il paese, prima solo prati e greggi. Uno di loro ha detto: “Stiamo solo sperando. Se sono veri diamanti, vinciamo”.

– Vincere il caldo, diventa più difficile per i campeggiatori. Il cambiamento climatico, che influisce su molti aspetti della vita dei ragazzi, attacca anche l’esperienza del campeggio, che per circa 26 milioni di giovani è da sempre un passo fondamentale e molto atteso dell’estate. Specialmente quest’anno, dopo che ci si era dovuto rinunciare l’anno scorso per la pandemia. Il caldo rende difficili molte attività nel campeggio, ma la proibizione di accendere fuochi, tipico passatempo delle serate, e’ forse la più dura. 

PAGINE INTERNE.

– Biden e il 4 di luglio. La cena alla Casa Bianca il 4 di luglio celebrava il giorno dell’indipendenza e anche la fine della pandemia, ma siamo ancora lontani da una completa vittoria.

– Vaccinando i più bisognosi a Roma. Attratte dalla musica e premi vari come espresso e cornetti, circa mille persone fra cui molti senzatetto sono andate a farsi vaccinare.

– Il Papa sottoposto a un intervento chirurgico. È stato operato al colon in un ospedale romano, e si sta già riprendendo. È stata la prima volta in cui sia stato ammesso in ospedale da quando è Papa. 

– Tecnologia che la Cina non può comprare. Uno strumento da 150 milioni prodotto in Olanda che fabbrica chip è diventato importante nei rapporti con la Cina. Dimostra anche quanto si sia globalizzato il rifornimento di quel tipo di strumenti.

– Un cambio nel giornalismo sportivo. La crescita dei social media e l’ampliamento delle piattaforme telematiche sta cambiando l’equilibrio di potere fra le stelle dello sport e i loro giornalisti.

NOTA PERSONALE: Cari lettori, domani martedì e dopodomani mercoledì non potrò mandarvi il mio pezzo giornaliero. Me ne scuso. Arrivederci a giovedì. U.B.      

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter