Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

Biden difende la ritirata dall’Afghanistan con tono duro e deciso

Cita il costo in vite umane. Dice che gli Stati Uniti hanno messo il paese in grado di scegliersi il suo futuro

(TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

– Biden difende la ritirata dall’Afghanistan con tono duro e deciso. Cita il costo in vite umane. Dice che gli Stati Uniti hanno messo il paese in grado di scegliersi il suo futuro. Il Presidente Biden ha difeso la sua decisione di ritirare le truppe americane dall’Afghanistan affermando che gli USA non possono più affrontare il costo in vite umane di un conflitto che è andato ben oltre la sua iniziale missione. Ha parlato direttamente ai critici della sua decisione: “Vi chiedo: quanti ancora? Quante migliaia di figlie e figli americani siete disposti a rischiare? E per quanto tempo volete che stiano là?” Ha detto che non poteva dichiarare “missione compiuta” ma ha chiarito che il futuro del paese – incluso quello dell’attuale governo e dei diritti della donne – non era più nelle sue mani. 

– Intere famiglie nelle macerie. Piangendo generazioni cancellate dal crollo. Il momento del disastro, quando tutti dormivano, ha lasciato un’eredità particolarmente crudele: la perdita di intere unità famigliari.  Spariti in un istante genitori e i loro figli piccoli e adulti, coppie sposate, nonni e i loro nipoti, lasciando i sopravvissuti nelle disperazione e i loro alberi di famiglia con grandi buchi.  Fotografia della famiglia Guara: papa’, mamma, due bambine di 11 e 4 anni. trovati nelle macerie. 

– La F.D.A. (agenzia di controllo sulle medicine) cambia la sua decisione e pone limiti alla medicina per l’Alzheimer. La F.D.A. sotto tiro per aver approvato una medicina per tutti gli ammalati di Alzheimer adesso ne raccomanda l’uso solo per chi ne ha una forma blanda. La decisione, molto insolita per una medicina appena approvata, riduce il numero dei possibili pazienti da circa 6 milioni a 1 milione e mezzo. Molti scienziati e la commissione indipendente di controllo della FDA avevano detto che non c’erano abbastanza prove che la medicina fosse efficace.

– Vuoto di potere mentre i rivali lottano per essere alla guida di Haiti. Due americani fra i  sospettati  dell’assassinio . La tempesta politica a Haiti si è intensificata quando due primi ministri in lizza fra  di loro hanno dichiarato di avere il diritto di guidare il paese. Il primo ministri ad interim  Claude Joseph ha detto di aver preso il comando della polizia e dell’esercito e ha dichiarato lo stato d’assedio, considerato incostituzionale dagli esperti. Due giorni prima di essere ammazzato, il Presidente Moise aveva nominato un nuovo primo ministro. Ariel Henry, un neurochirurgo che doveva prendere il posto questa settimana e che ha detto alla stampa che il primo ministro è lui.  Il “duello” ha creato un clima di crisi politica che ha lasciato confusi gli esperti di diritto costituzionale e i diplomatici.

– In Egitto, senza potere e abusate sessualmente da agenti dello stato. Le donne o erano arrestate o erano andate alla polizia per denunciare un crimine. In entrambi i casi, sono state violentate dagli stessi agenti che le avrebbero dovuto proteggere. Qualunque sia la ragione per cui vanno alla polizia, finiscono per essere portate in un’altra stanza, poi svestite, toccate  e violentate. Con cinque fotografie di donne che dichiarano con tutti i particolari le loro vicende. 

 

PAGINE INTERNE

– La scuola estiva ha i suoi sostenitori.   Mentre scemano le preoccupazioni per il virus, e più di 200.000 bambini tornano a scuola, molti genitori dicono che si sentono sollevati da un peso.

– 15 stati sono aderiscono all’accordo sull’oppio. Massachusetts e New York sono fra quelli che hanno firmato l’accordo da 4,5 miliardi con la Purdue Pharma e i suoi proprietari.

– 4 milioni di persone perse per il covid. Il direttore dell’Organizzazione della Salute ha detto che la perdita è stata aumentata dalle pericolose varianti e dalle ineguaglianze nell’accesso al vaccino.

– Arrivederci  a una diva della TV. Raffaella Carrà ha speso cinque decenni entrando nelle case degli italiani in televisione. Il lutto pubblico per lei ha pochi precedenti in Italia. Uno dei molti commenti sui giornali: ” Gli Italiani hanno passato così tanti anni in in sua compagnia che era diventata come una di famiglia, qualcuno che ti faceva sempre piacere vedere”. Per il pubblico americano, è più conosciuta per la sua parte in un film di guerra con frank Sinatra.  

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter