Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

Gli analisti del budget credono che la legge di spesa aumenti in deficit

La previsione contrasta con la promessa di Biden sul piano della rete di sicurezza

(TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

– Gli analisti del budget credono che la legge di spesa aumenti in deficit. La previsione contrasta con la promessa di Biden sul piano della rete di sicurezza. L’ufficio parlamentare bipartitico che sovrintende al budget ha detto che il piano del Presidente sul clima e sulla politica sociale aumenterebbe il deficit federale di 160 miliardi nei prossimi 10 anni. I proponenti del piano, invece, sostengono che le spese saranno ripagate dagli aumenti delle tasse dei ricchi e delle grandi compagnie e da tagli in altre spese.

– La Bielorussia svuota l’accampamento di migranti al confine con la Polonia. La mossa attutisce la tensione che ha colpito l’Europa. Le autorità della Bielorussia ieri hanno spostato i migranti accampati al confine con la Polonia in condizioni miserabili soprattutto per il freddo, a un grande edificio ex-magazzino nelle vicinanze, rimuovendo per il momento le tensioni con gli altri paesi europei. Grande fotografia di migranti in marcia con questa didascalia: Migranti abbandonano un accampamento sempre più squallido al confine della Bielorussia diretti a un rifugio in un gigantesco magazzino nelle vicinanze.

– In Oklahoma, sospesa l’esecuzione dopo le proteste. Il governatore Kevin Scott ha bloccato l’esecuzione di un condannato poche ore prima che venisse eseguita con un’iniezione mortale. Ha annunciato di aver ridotto la pena all’ergastolo, dopo che richieste di clemenza erano arrivate da suoi compagni politici, attori famosi e leaders cristiani. 

– Un venditore al mercato di Wuhan è sospettato di essere stato il primo caso di covid. Il lavoro di uno scienziato investigatore non pone fine al dibattito sull’origine del virus. La nuova analisi, condotta anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, sostiene che il primo paziente infetto dal coronavirus è stato un venditore al mercato degli animali di Wuhan. Lo scienziato, Michael Worobey, sostiene che i legami del paziente con quel mercato e gli studi sui primi infetti ospedalizzati indicano fortemente che la piaga è cominciata da quell mercato. 

– Le esonerazioni per la morte di Malcolm X sono ufficiali ma dolci-amare. Nuove investigazioni sull’assassinio di Malcolm X hanno provato che Muhammad Aziz e il co-imputato Kalil Islam (deceduto) erano inocenti della morte di Malcolm X, ma condannati all’ergastolo. Sono stati esonerati di ogni colpa. Aziz, uscito di prigione dopo 56 anni, ha detto: “Non ho bisogno di questa corte, di questi procuratori o di un pezzo di carta a dirmi che sono innocente. Sono un uomo di 83 anni che è stato vittima del sistema giudiziario criminale”. Sua foto con questa didascalia:scendo dal tribunale, Aziz ha detto che aveva subito “un danno immisurabile”.

– Sparisce campionessa di tennis cinese. Peng Shuai aveva pubblicamente accusato l’ex-vicepresidente Zhang Gaoli di abusi sessuali, poi è sparita. Un messaggio e-mail da lei firmato con cui lo scagionava, è stato giudicato falso dall’Associazione Femminile del Tennis. Si sospetta che la campionessa sia stata “fatta sparire” dalle autorità per proteggere il buon nome dell’uomo politico, ma ormai il caso è trattato dai media in tutto il mondo e potrebbe mettere a repentaglio la partecipazione di qualche paese alle prossime olimpiadi in Cina.

 

PAGINE INTERNE

– Limiti di tempo alla Suprema Corte. La commissione sulla Suprema Corte sembra più incline a stabilire limiti di tempo per i giudici (adesso nominati a vita) che ad aumentarne il numero.

– La Florida torna indietro. A richiesta del governatore De Santis il parlamento locale ha tagliato l’obbligo di mascherine e vaccini, parte della spinta dei repubblicani di limitare le misure pubbliche di sicurezza.

– I Nordamericani in pace. I leaders di USA, Canada e Messico hanno evitato gli argomenti difficili al loro primo summit dopo 5 anni di sospensione. 

– Il cappello che ha iniziato una ricerca. Il viaggio di un’Australiana all’Asia centrale per esplorare  le sue origini Uyghur (mussulmani della Cina) comincia da un cappellino ricamato di un teschio. 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter