Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

La diffusione dell’Omicron è certa, ma la sua vera forza non lo è

Per New York, un’ansietà famigliare. I vaccini ne diminuiscono la severità

(TITOLO+COMMENTO)

 

PRIMA PAGINA

– La diffusione dell’Omicron è certa, ma la sua vera forza non lo è. Per New York, un’ansietà famigliare. Piani di vacanze sospesi, spettacoli di Broadway cancellati, lunghe code agli ambulatori dei test – sembra di essere tornati al 2020. Milioni di cittadini che hanno seguito tutte le regole della città e che avevano ripreso le loro abitudini – spostarsi con la metropolitana, mangiare all’interno dei ristoranti, stare insieme agli amici – vedono un futuro incerto. New York City e i dintorni, che erano stati l’epicentro dell’arrivo del coronavirus, sono adesso colpiti dalla nuova variante del virus, i casi sono aumentati nelle ultime due settimane del 60%. “Martedì non ci pensavo neanche – ha detto qualcuno in coda per fare il test – e oggi giovedì sono qui nel panico”.

– I vaccini ne diminuiscono la severità. Anche se gli scienziati faticano a capirne di più, una cosa è certa dell’Omicron: si diffonde rapidamente ovunque arrivi: Sudafrica, Inghilterra, Danimarca e Stati Uniti. La variante più diffusa è ancora Delta, ma gli scienziati pensano che presto Omicron sarà il primo, anche se meno “mortale” della Delta. Con grande foto di gente in coda per farsi il test.

– Rintracciando come Project Veritas ha ottenuto il diario della figlia di Trump. Un’amica e un finanziatore di Trump sotto inchiesta. Mentre cercava disperatamente di attaccare anche direttamente il figlio di Biden Hunter (facendone il nome pubblicamente almeno 100 volte) era anche in corso un’operazione condotta dal gruppo di extra-destristi Project Veritas per rubare il diario tenuto dalla figlia Ashley nel periodo in cui era in cura per droga. Adesso, più di un anno dopo, il ministero della giustizia sta avanzando in un’indagine per capire come il diario sia finito nelle mani dei sostenitori di Trump. Gli investigatori stanno indagando varie persone, fra cui un’amica che viveva per un periodo insieme a lei. E ha esteso le indagini sulle attività del gruppo stesso.

–  La F.D.A. (l’agenzia di controllo sulle medicine) dà il permesso di comprare per posta le pillole per l’aborto. Il Governo ha permanentemente eliminato le restrizioni sull’acquisto della pillola, permettedo alle pazienti di riceverla per posta. La decisione arriva proprio mentre la Suprema Corte sta cercando di bloccare ogni forma di aborto clinico. 

– La gratitudine di una nazione. Foto di Biden che mette la medaglia d’oro a un militare, con questa didascalia: Il Presidente Biden dà la Medaglia d’Onore al sergente Earl Plumlee.

– In una città del Kentucky, la via di salvezza fatta a pezzi. Rabbia e disperazione nella fabbrica distrutta. I responsabili della fabbrica di candele rasa al suolo dal tornado con oltre 70 morti, avevano avuto avvertimenti in anticipo della gravità del maltempo e avrebbero dovuto evacuare in tempo utile. Si dice che anche molti dei lavoratori, sottovalutando l’allarme, preferivano continuare a lavorare per non perdere lo straordinario. Il risultato è stato orribile, e adesso le famiglie degli scomparsi iniziano una causa ai proprietari della fabbrica.

 

PAGINE INTERNE

– Ritorna l’isolamento in cella. Il Sindaco-eletto Adams, che ha appena nominato un nuovo capo della polizia, ha detto che rinstaurerà un tipo di punizione che i suoi predecessori avevano eliminato.

– Lotta politica sul gas naturale. New York vuole combattere il cambiamento climatico eliminando le stufe e le fornaci a gas, in favore di quelle elettriche.

– Appello a ridurre i rischi atomici. Un gruppo di scienziati, che includono 21 premi Nobel, ha chiesto a Biden di dichiarare che gli Stati Uniti non saranno mai i primi ad usare la bomba atomica,

– Aria alpina, foreste e covid. Bolzano, bellissima città

italiana dell’Alpi, dove molti preferiscono medicine naturali e rifiutano i vaccini, ha la più alta percentuale d’infezioni d’Italia. 

–  Più di 200 oggetti d’arte antichi restituiti all’Italia. L’ufficio giudiziario di Manhattan ha restituito alle autorità italiane più di 200 reliquie confiscate in Musei di tutto il paese. Gli incaricati americani hanno detto che è la restituzione più grande mai avvenuta fra gli USA e l’Italia. IL valore totale è stato stimato intorno ai 10 milioni. Con numerose foto degli oggetti restituiti 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter