Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

La terza dose sarà autorizzata per le età dai 12 ai 15

Raccomandazione dell'F.D.A. La decisione dell'agenzia arriva mentre il numero di casi al giorno supera i record precedenti

(TITOLO+COMMENTO)

 

PRIMA PAGINA

– La terza dose sarà autorizzata per le età dai 12 ai 15. Raccomandazione dell’F.D.A. (l’agenzia di controllo sul cibo e le medicine). La decisione dell’agenzia arriva mentre il numero di casi al giorno supera i record precedenti.  Ci si aspetta anche che l’agenzia autorizzi la terza dose dopo 5 mesi dalla seconda invece degli attuali 6 mesi. La decisione di ampliare l’uso della terza dose arriva alla vigilia della riapertura delle scuole dopo le vacanze natalizie, mentre paesi di tutto il mondo cercano di combattere la rapida diffusione della variante Omicron. Le autorità sanitarie cercano di incoraggiare gli Americani verso la terza dose, dato che solo un terzo degli adulti vaccinati l’ha ricevuta.

– Disturbi nei viaggi mentre il covid colpisce le aerolinee. Cancellati più di 1.000 viaggi al giorno. Le aerolinee pensavano che il peggio fosse passato, ma l’insorgere di una nuova variante e il cattivo tempo ha rivoltato le aspettative. Proprio nella settimana di Capodanno, quando di solito si battono i record di passeggeri, l’Omicron ha impedito alle aerolinee di completare il personale di bordo, anche se i dipendenti sono tutti vaccinati. “Non ho mai visto qualcosa del genere – ha detto il direttore del sindacato dei trasporti -. Non sono in grado di tenere il passo con la quantità di lavoratori che testano positivi”. E le previsioni del tempo per i prossimi giorni, soprattutto a Denver e Chicago, sono pessime. 

– Può una miniera sostenere le ambizioni ambientali della Tesla? A Goro, nel territorio francese della Nuova Caledonia, a metà strada fra l’Australia e le Figi, c’è la più grande miniera al mondo di nichel, elemento fondamentale per la costruzione di batterie elettriche e quindi utilizzato soprattutto dalla Tesla. E come tutte le miniere anche questa è fortemente inquinante, aprendo il paradosso di costruire auto non inquinanti usando elementi la cui produzione è di per sè inquinante. Ma il fondatore della Tesla, che arriverà presto a produrre un milione di auto elettriche all’anno, sta facendo il possibile per trovare un modo di scavare il nichel riducendo al minimo l’inquinamento. Se ci riuscirà servirà da guida alle altre grandi fabbriche che si apprestano o hanno già cominciato la loro produzione di veicoli elettrici. Con molte fotografie, in prima pagina e all’interno, dei vari aspetti della Nuova Caledonia. 

– Putin avverte di “una possibile frattura” sull’Ucraina. Una telefonata con Biden di 50 minuti, è finita senza chiarezza sulle intenzioni di Putin, che ha ammassato più di 100.000 soldati e mezzi di battaglia al confine con l’Ucraina. Putin ha avvertito Biden che l’imposizione di sanzioni economiche sulla Russia in caso di azione militare “provocherebbe una completa rottura delle relazioni” fra i due paesi. Biden ha detto “che gli Stati Uniti e i suoi alleati reagiranno con decisione se la Russia invadesse l’Ucraina”.

– Questioni sul conteggio dei casi, mentre sempre più gente si testa a casa. Un problema per misurare la diffusione del virus. Milioni di test rapidi da farsi a casa volano via dalle farmacie dando agli Americani un’immediata risposta su un’eventuale infezione. Ma il risultato viene raramente riportato alle autorità mediche, esacerbando il problema  di mantenere un accurato conteggio dei casi, proprio quando il numero delle infezioni sta aumentando a causa dell’Omicron. 

– Con una rete digitale, la polizia cinese persegue i critici vicini e lontani. Prendendo di mira anche i non-cittadini e gli studenti. Il governo cinese, che ha costruito un apparato di sicurezza digitale per controllare il dissenso sulle sue piattaforme, ha esteso la sua rete per controllare anche quelli che criticano il governo si Twitter, Facebook e altre piattaforme internazionali.

 

PAGINE INTERNE

– Boom di mariyuana in uno stato. Intraprendenti coltivatori hanno invaso l’Oklahoma spinti dai bassi costi iniziali e regole molto elastiche.

– Responsabili delle morti da oppiacei. Una giuria ha dichiarato che un fabbricante e un distributore della droga hanno contribuito alla crisi di New York.

– In difesa della fuga di un Afghano. Ashraf Ghani, ex -presidente dell’Afghanistan, respinge le accuse di essere scappato proprio nel momento del bisogno.

– Morti importanti nel 2021. Due intere pagine zeppe di minifotografie e minibiografie di morti importanti nel 2021, fra cui Colin Powell, Stephen Sondheim e Bob Dole.

– Globalmente, le infezioni da virus eccedono il milione al giorno. Da quando è arrivato l’Omicron, il numero giornaliero di nuovi casi ha sorpassato il milione.      

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter