Cerca

First AmendmentFirst Amendment

Commenti: Vai ai commenti

La Suprema Corte respinge l’obbligatorietà della vaccinazione per le grandi compagnie

Brutto colpo per l'agenda di Biden. Resta in vita per i lavoratori della sanità

(TITOLO+COMMENTO)

 

– PRIMA PAGINA

– La Suprema Corte respinge l’obbligatorietà della vaccinazione per le grandi compagnie. Brutto colpo per l’agenda di Biden. Resta in vita per i lavoratori della sanità. La Suprema Corte, con una maggioranza di 6 a 3, ha bloccato il governo dal rendere obbligatorio il vaccino, eliminando un elemento chiave dei piani di Biden contro il coronavirus mentre le infezioni aumentano. Nella stessa seduta, la Corte con maggioranza di 5 a 4 ha consentito all’obbligo del vaccino per i lavoratori della sanità. 

–  La spinta di Biden sulla legge del diritto di voto crolla a causa dell’opposizione della Senatrice Sinema a cambiare le regole del “filibuster” (una tradizione del Senato che permette al partito di minoranza di bloccare le leggi che non raggiungono i 60 voti favorevoli). La campagna del Presidente Biden per far approvare la nuova legge di protezione del diritto di voto appare molto indebolita dalla mancanza di appoggio di tutti i 50 senatori democratici. La senatrice Kristen Sinema, democratica dell’Arizona, ha infatti dichiarato di essere assolutamente contraria a ogni cambiamento nelle regole del Senato, compreso il “filibuster” che Biden voleva modificare o eliminare per ottenere la maggioranza necessaria per l’approvazione della legge. 

– Il Partito Repubblicano della Georgia aumenta gli sforzi per limitare il voto. Senatori statali cercano di far passare una legge che proibisce l’uso dei “drop boxes”, le cassette sparse un po’ in tutta la città in cui gli elettori depositano il loro voto senza altre formalità. Molto usate da chi abita lontano dai centri elettorali o non può adeguarsi agli orari dei centri. Quasi tutti democratici.

– Storica sentenza sui crimini di guerra in Siria. Il processo in Germania è il primo contro un regime al potere.  Nel primo processo della storia mondiale contro un ente statale incaricato di organizzare le torture ai prigionieri politici, un tribunale tedesco ha condannato all’ergastolo Anwar Raslan, “capo” dell’ente imputandolo anche di abusi sessuali “e violenze particolarmente gravi” ai prigionieri. 

– Dove Omicron ha colpito presto, i casi cominciano a decrescere. In un brutto momento per la pandemia (800.000 nuovi casi al giorno) si vede qualche segno di speranza: in molte località – Cleveland, Newark e Washington – i casi stanno rapidamente diminuendo, e segnali positivi arrivano anche da New York, Chicago, Portorico e vari paesi del Colorado. 

– Imputati di sedizione per l’attacco del 6 gennaio. Stewart Rhodes, leader e fondatore della setta di estrema destra “Oath Keepers” (Fedeli al Giuramento) e altri dieci membri della stessa setta, sono stati arrestati per il delitto di sedizione. Sono i primi ad essere formalmente accusati di sedizione  tra i più di 700 investigati per il tumulto al Campidoglio.   

 

PAGINE INTERNE

– Hochul affronta la parte più difficile. Dopo aver espresso le sue priorità nel discorso sullo stato dello Stato, il governatore Kathy Hochul deve adesso lavorare con i parlamentari statali per rendere concreta la sua visione. 

– Doppia crisi in Inghilterra. Storicamente la monarchia è sempre stata una forza stabilizzatrice per il governo e viceversa. Non più adesso. 

– I Talebani assumono personale dal vicino. Per riempire i vuoti, i Talebani cercano ex-combattenti in Pakistan disposti ad andare a lavorare in Afghanistan.

– Biden sceglie tre candidati per la Banca Centrale. Se confermati, potrebbero portare nuove idee alla Banca che sta cercando di espandere il suo potere. 

 

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter