Cerca

PoliticaPolitica

Commenti: Vai ai commenti

La carica di India Walton, la probabile sindaca afro-americana e socialista di Buffalo

Nelle primarie della seconda città di NY State, ha vinto l'infermiera che vuole prendersi cura della sua città, difendendo prima di tutto i diritti dei lavoratori

India Walton, vincitrice delle primarie del partito democratico per le elezioni del sindaco di Buffalo, NY (youtube)

"Credo che le persone più vicine ai problemi siano più vicine alle soluzioni. È ora di smettere di aspettare che qualcuno ci salvi e di farlo noi stessi", ha detto India Walton, Sindaca del Comune di Buffalo (NY)

Martedì 22 giugno scorso non è stato soltanto l’election day delle primarie per il sindaco di New York. Si sono tenute anche quelle per il Sindaco di Buffalo. Tra i democratici, ha vinto India Walton, 38enne afro-americana che si definisce ‘socialista’.

Negli Stati Uniti, nessun socialista era stato sindaco di una grande città da quando Frank Zeidler, sindaco di Milwaukee, lasciò l’incarico nel 1960.

Città di Buffalo, New York State, US (admissions.buffalo.edu)

Buffalo è una città di poco più di 250mila abitanti, situata sulle rive del lago Erie e a pochi chilometri dalle cascate del Niagara. Famosa per le chicken wings (le ali di pollo), Buffalo è anche la città più popolosa dopo New York City.

Da quando è stata fondata nel 1832, la città ha visto più sindaci democratici (29) che repubblicani (16). E dal 1966 ad oggi, i cinque sindaci che si sono susseguiti appartenevano al partito democratico. Per cui India Walton, vincitrice tra i democratici, ha tutte le probabilità di essere eletta Sindaca nelle elezioni amministrative che si terranno il 2 novembre prossimo.

Quando le chiedono se si definisce socialista, lei risponde: “Assolutamente! L’intento di questa campagna elettorale era proprio quello di riportare il potere e le risorse al piano terra e nelle mani delle persone”. E fornisce la sua definizione dell’ideologia politica: “Quando pensiamo al socialismo, ci va benissimo il socialismo per i ricchi”, dice Walton. “Salviamo Wall Street e le banche e diamo un miliardo di dollari in incentivi fiscali a una delle persone più ricche del mondo per costruire una fabbrica Tesla vuota a South Buffalo. Ma quando si tratta di fornire le risorse di cui le famiglie lavoratrici hanno bisogno per prosperare, il socialismo diventa spaventoso a quel punto. Quindi, sono molto orgogliosa di essere una socialista democratica”.

India Walton, vincitrice delle primarie del partito democratico per le elezioni del sindaco di Buffalo, NY (youtube)

“Mommy, I won!”, “Mamma, ho vinto!”, ha urlato di gioia India Walton quando ha saputo della sua vittoria.

India ha vinto con 11,132 voti (52%) passando con il primo turno delle preferenze e sconfiggendo Byron Brown, sindaco in carica dal 2006, il quale ha ottenuto 9.625 voti (45%).

Quando si è sparsa la notizia della vittoria, l’ufficio della sua campagna elettorale è scoppiato in un applauso liberatorio. Di fronte alle telecamere, per qualche secondo India ha tenuto un lungo e pacato silenzio di incredulità, per poi commuoversi e alzare il pugno chiuso al cielo. “Odio dire che ve l’avevo detto”, sono state le sue prime parole nel comizio dopo la vittoria. “Questo è il lavoro di un gruppo ben intenzionato di ribelli e rivoluzionari”. E, incitata dai sostenitori, dice: “Quando ci organizziamo, riusciamo a vincere”.

India immagina “una Buffalo dove le persone possiedono un alloggio, sono sane e hanno la possibilità di vivere secondo il loro pieno potenziale”.

Il suo programma elettorale prevede, tra le altre cose, la creazione di alloggi a basso costo per contrastare la crisi abitativa (nell’ultimo anno le case a disposizione a Buffalo sono diminuite e i prezzi di quelle in vendita continuano ad aumentare).

Walton ha intenzione di facilitare l’integrazione dei nuovi immigrati a Buffalo, anche concedendo esenzioni dalle tasse per l’adeguamento dello status, per il permesso di lavoro, per la cittadinanza e per la Deferred Action for Childhood Arrivals (DACA).

Nei primi 100 giorni del suo mandato, vuole impedire alla polizia di rispondere alla maggior parte delle chiamate di emergenza per casi di salute mentale, e riassegnare alcuni fondi della polizia ad altri servizi della città.

Vista aerea della città di Buffalo, NY (wikipedia)

Per risollevare l’economia locale, India intende aggiungere nuovi criteri di valutazione negli appalti pubblici a vantaggio delle imprese locali gestite da membri di minoranze e da donne, nonché comprare più beni e servizi sostenibili dal punto di vista ambientale.

“India è diventata madre a 14 anni”, ha twittato AOC, che le aveva dato il suo endorsement. “Ha guadagnato il suo GED (General Educational Diploma, ndr) mentre era incinta di due gemelli. Si è laureata, è diventata un’infermiera registrata e poi una rappresentante nel suo sindacato, 1199SEIU. Poi ha diretto una Community Land Trust. Stasera sembra che Buffalo possa farla diventare sindaco”.

“Ci sono molti democratici di Buffalo che non si sentono necessariamente ben rappresentati dal partito democratico”, ha detto Walton. “Questo è solo l’inizio. Per tutto il tempo ho detto che l’infrastruttura che stiamo costruendo non riguarda India che diventa sindaco, ma un’alternativa alla macchina del partito che ha tenuto la politica progressista fuori da Buffalo. E siamo pronti a rappresentare veramente la gente della classe operaia che è la maggioranza dei cittadini di Buffalo e a togliere la politica dalle mani dei potenti e dei ricchi per metterla nelle mani del popolo”.

Rivolgendosi ai suoi sostenitori scandisce: “Ciò che stiamo facendo oggi è semplicemente reclamare quello che è nostro diritto. Siamo noi i lavoratori, facciamo noi il lavoro. E meritiamo un governo che lavori con e per noi”.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter