Cerca

PoliticaPolitica

Commenti: Vai ai commenti

Joe Biden è pronto ad annunciare il boicottaggio delle Olimpiadi di Pechino

Lo rivela il sito della Cnn. La decisione dell’amministrazione sarà ufficializzata in settimana: nessun dirigente americano sarà ai Giochi in programma a febbraio

Joe Biden - Ansa

L’amministrazione Biden dovrebbe annunciare ciò che nell’aria aleggia da tempo: il boicottaggio diplomatico degli Usa alle Olimpiadi invernali di Pechino 2022. Lo riferisce la Cnn, citando diverse fonti. La mossa vorrebbe mettere in difficoltà la Cina, in particolare sui diritti umani, senza però impedire la partecipazione degli atleti statunitensi.

La risposta del governo comunista non si è fatta attendere. “Se gli Stati Uniti insistono per andare per la propria strada con il cosiddetto ‘boicottaggio diplomatico’ – ha detto il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian – la Cina adotterà sicuramente contromisure risolute”.

A woman takes photos with her mobile phone of a figure skating sculpture erected for the Beijing 2022 Winter Olympics – EPA/ROMAN PILIPEY

La decisione di Biden è nata dal caso che si è creato attorno alla scomparsa per diverse settimane della tennista cinese Peng Shuai, colpevole di aver denunciato una molestia sessuale subita dall’ex vicepremier Zhang Gaoli. Il senatore repubblicano Ted Cruz, giorni fa era apparso su “Face the Nation” della CBS, chiedendo esplicitamente un boicottaggio diplomatico delle Olimpiadi invernali di Pechino, in programma dal 4 al 20 febbraio 2022. “Spero davvero che i nostri giovani vadano laggiù e prendano a calci i loro culi comunisti – aveva detto Cruz senza mezze parole – dobbiamo vincere le Olimpiadi”.

Ad oggi, le condizioni dell’ex numero 1 del mondo in doppio sono ancora incerte, e la WTA ha già annunciato la sospensione di tutti i tornei programmati in Cina.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter