Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Commenti: Vai ai commenti

Mattarella a Palermo per anniversario delle Stragi di Capaci e Via D’Amelio

Il Presidente della Repubblica è intervenuto con un discorso alla cerimonia commemorativa che si è svolta nell’Aula Bunker del carcere dell'Ucciardone

Il Presidente Sergio Mattarella al carcere dell’Ucciardone, in occasione della cerimonia commemorativa dell’anniversario delle stragi di Capaci e di Via d’Amelio. (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato a Palermo in occasione dell’anniversario delle stragi di Capaci e di Via d’Amelio.

Il Presidente Mattarella è intervenuto alla cerimonia commemorativa che si è svolta nell’Aula Bunker del carcere dell’Ucciardone, nel corso della quale hanno preso la parola: Maria Falcone, Presidente della Fondazione Falcone; Luciana Lamorgese, Ministro dell’interno; Marta Cartabia, Ministro della giustizia; Lamberto Giannini, Capo della Polizia-Direttore generale della pubblica sicurezza; Patrizio Bianchi, Ministro dell’istruzione.

Dall’Aula Bunker si sono collegati con le scuole vincitrici del concorso “Cittadini di un’Europa libera dalle mafie” promosso dalla Fondazione Falcone e dal Ministero dell’istruzione.

La cerimonia si è conclusa con l’intervento del Capo dello Stato.

Mattarella è giunto, quindi, alla caserma “Pietro Lungaro” dove, all’interno del Reparto scorte, ha deposto una corona ai piedi della lapide commemorativa delle vittime delle stragi di Capaci e di Via d’Amelio.

Si è svolta la cerimonia di svelamento della teca contenente i resti della “Quarto Savona 15”, il nome in codice dell’autovettura su cui viaggiava la scorta del giudice Giovanni Falcone il giorno dell’attentato.

Il Presidente, prima di partire per Roma, ha visitato l’Hub vaccinale allestito alla Fiera del Mediterraneo.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter