Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Commenti: Vai ai commenti

L’ambasciatrice Zappia si insedia a Washington: prima donna italiana

Diffondendo un videomessaggio, la già prima ambasciatrice d'Italia alle Nazioni Unite prende le redini dell'ambasciata d'Italia: "Con gli USA fianco a fianco"

Con un video messaggio, Mariangela Zappia inaugura la missione che la vede come la prima donna a rappresentare l’Italia a Washington:

“E’ con emozione ed orgoglio che assumo oggi l’incarico di Ambasciatrice d’Italia negli Stati Uniti, un Paese a cui ci lega un’amicizia straordinaria e profonda. Da alleati, Italia e Stati Uniti lavorano fianco a fianco per proteggere pace e sicurezza nel mondo, per contrastare la pandemia e i cambiamenti climatici, per promuovere i diritti universali e l’uguaglianza di genere, per garantire i valori su cui si fondano le nostre bellissime democrazie”.

“I rapporti tra i nostri due Paesi – dice Zappia – hanno radici antiche, una fitta trama di relazioni che si alimenta ogni giorno grazie ai connazionali e alle tante imprese italiane che operano negli Stati Uniti, ai milioni di americani di origine italiana e alla loro ricca eredità culturale, alle donne e uomini in uniforme che godono qui di grandissima stima, ai 15.000 scienziati e ricercatori italiani che collaborano con le istituzioni americane per favorire il progresso della scienza e della medicina”. “Forti delle nostre tradizioni e del nostro passato – prosegue – guardiamo con ottimismo al futuro, alla vitalità di scambi e relazioni in tutti i settori, dalla scienza alla cultura, dall’innovazione alla tecnologia, dallo spazio all’università, all’istruzione”.

“Sono onorata – continua – di iniziare la mia missione in una fase di riapertura dopo i molti mesi segnati dalla pandemia, e di assicurare il sostegno dell’Italia a questa fase di fondamentale rilancio del rapporto transatlantico. La recente missione in Europa del Presidente Biden, la forte sintonia degli Stati Uniti con i Paesi G7, gli alleati NATO e con l’Unione Europea testimoniano un nuovo slancio a favore del lavorare insieme per affrontare sfide comuni”.

L’Italia, “continuerà a giocare un ruolo da protagonista. Da Presidenza del G20, in ottobre riuniremo a Roma i leader delle economie più importanti del mondo; come co-presidente della 26esima Conferenza sui cambiamenti climatici, saremo in prima fila nella sfida per la tutela dell’ambiente. Pochi giorni fa, il Ministro Di Maio e il Segretario Blinken hanno presieduto a Roma la riunione dei ministri degli 83 membri della Coalizione anti-Daesh, a testimonianza della comune, ferrea volontà di continuare la lotta all’estremismo e di garantire la sicurezza dei nostri cittadini. A Matera si sono riuniti i Ministri degli Esteri dei G20 per ribadire l’importanza di rafforzare il multilateralismo. Il primo colloquio tra il Presidente Draghi e il Presidente Biden e le diverse occasioni di incontro tra il Ministro Di Maio e il Segretario Blinken confermano l’eccezionalità delle nostre relazioni, nell’anno in cui celebriamo il 160esimo anniversario, con un ricco calendario di iniziative ed eventi organizzati su tutto il territorio americano”, sottolinea, rivolgendo “un pensiero di gratitudine e sincera devozione al Presidente Mattarella”.

“Inizio la mia missione negli Stati Uniti – conclude l’ambasciatrice nel video – con entusiasmo, alla vigilia della ricorrenza del 4 luglio, una data che sancisce una “nuova indipendenza”, quella dal virus che ha così profondamente sconvolto le nostre vite, e che ci vede ancora una volta uniti in questa sfida comune. Un percorso di rinascita per le comunità italiana e americana, che sono felice ed onorata di intraprendere insieme a tutti voi”.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter