Cerca

Primo PianoPrimo Piano

Commenti: Vai ai commenti

La foto emblematica dell’aereo americano con a bordo 640 afghani in fuga da Kabul

L'equipaggio di un C-17 da trasporto, preso d'assalto da centinaia di disperati, ha deciso di trasportarli in Qatar invece di allontanarli dal velivolo

I 640 profughi afghani stipati nel C-17 americano - Courtesy Photo/ Defense One

Centinaia di afghani stipati in un aereo da trasporto americano, chi in piedi e chi accovacciato, addossati l’uno contro l’altro. Un’altra immagine destinata a diventare simbolo dei giorni convulsi vissuti da Kabul viene pubblicata da Defense One, un portale Usa dedicato alla Difesa.

La foto è stata fornita da un funzionario del Pentagono, il quale ha spiegato alla testata che un C-17 Globe master III dell’aeronautica Usa domenica sera era stato preso d’assalto da centinaia di civili disperati, in cerca di un modo di lasciare la città, ormai in mano ai talebani.

Gli afghani erano riusciti a introdursi nell’areo arrampicandosi su una rampa rimasta semiaperta. Invece di cercare di far scendere i profughi con la forza, “l’equipaggio ha preso la decisione di partire”, ha spiegato il funzionario. I 640 afghani sono stati condotti alla base militare Usa di Al Udeid, in Qatar. (Agi)

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter