Cerca

OnuOnu

Commenti: Vai ai commenti

Abdulla Shahid, eletto presidente della 76° sessione dell’Assemblea generale dell’Onu

In un mondo in lutto a causa della pandemia, il ministro degli Esteri delle Maldive entrerà in carica a settembre al posto del turco Volkan Bozkir

Abdulla Shahid delle Maldive sale sul podio dopo essere stato eletto Presidente della 76a sessione dell'Assemblea Generale (UN Photo/Loey Felipe)

Grazie ad una lunga esperienza diplomatica che gli ha permesso di comprendere a fondo l’importanza del multilateralismo nell’affrontare le sfide globali, Abdulla Shahid, ministro degli Esteri delle Maldive, è stato eletto presidente della 76° sessione dell’Assemblea generale dell’Onu.

Ponendo i suoi omaggi, Volkan Bozkir, attuale presidente in carica, ha ricordando come l’onorevole Shahid sia stato “una forte voce” per i piccoli Stati insulari in via di sviluppo.

La “speranza” è il tema al centro della sua visione. In un mondo in lutto, la 76a Assemblea di settembre, “sarà alle prese con l’impatto della pandemia sui tre pilastri del nostro lavoro: pace, sviluppo sostenibile e diritti umani” ha affermato il Segretario generale Antonio Guterres, augurando a Shahid “ogni successo nel suo compito“.

Volkan Bozkir (al centro), Presidente della 75° sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, saluta Abdulla Shahid, Ministro degli Affari Esteri della Repubblica delle Maldive e Presidente eletto della 76° sessione (UN Photo/Loey Felipe)

Oltre alla nomina di Abdulla Shahid, sono stati eletti anche i presidenti dei sei comitati principali delle Nazioni Unite.

Omar Hilale del Marocco presiederà il Primo Comitato, che si occupa di disarmo; Vanessa Frazier di Malta presiederà il Secondo Comitato per le questioni economiche e finanziarie; e Mohamed Siad Doualeh di Gibuti guiderà il Terzo Comitato, che si occupa di diritti umani, affari umanitari e questioni sociali.

A presiedere la quarta commissione per le politiche speciali e la decolonizzazione sarà Egriselda Aracely González López di El Salvador; Mher Margaryan dell’Armenia presiederà la quinta commissione per le questioni amministrative e di bilancio; e Alya Ahmed Saif Al-Thani del Qatar guideranno il Sesto Comitato, incaricato di diritto internazionale e altre questioni legali.

Iscriviti alla nostra newsletter / Subscribe to our newsletter